Alimentazione Cibi Biologici

Rosa canina: descrizione della pianta, proprietà e benefici

Rosa Canina
Rosa Canina

Appartenente alla famiglia delle Rosaceae e ricca di proprietà, sono diversi gli usi legati alla rosa canina. E’ però opportuno chiarire che a tale specie spontanea sono anche legate delle controindicazioni.

Rosa canina, descrizione della pianta

La rosa canina si presenta come un arbusto spinoso la cui altezza varia dai 100 ai 120 cm. E’ caratterizzata dalla presenza di fusti legnosi glabri con delle spine rosse robuste, arcuate e a base allungata. Le foglie della rosa canina sono composte da circa 5-7 foglioline di forma ovale oppure ellittiche e i margini sono invece definiti ‘dentati’. I fiori della pianta in questione sono caratterizzati da grandi petali non molto profumati. La fioritura è compresa tra il mese di maggio e quello di giugno. I frutti hanno la forma di bacche ovoidali particolarmente carnose e il loro colore varia dal giallo al rosso intenso. Questi vengono chiamati ‘cinorroidi’ e la maturazione viene raggiunta alla fine della stagione autunnale.

Proprietà della rosa canina

Le bacche della rosa canina vengono considerate un’ottima fonte di vitamina C in grado quindi di aiutare a rafforzare il sistema immunitario e di conseguenza anche migliorare il suo funzionamento. Ma non solo, ed infatti la vitamina C si rivela utile anche per il benessere della nostra pelle. E’ però opportuno chiarire che per ottenere tali benefici bisognerà scegliere delle bacche di rosa canina fresca. Nel caso in cui invece si vogliano realizzare delle tisane ecco che allora bisognerà optare per delle bacche essiccate e sminuzzate. Oltre alla vitamina C tali bacche contengono anche Vitamina B, e di preciso B2 e B1. Poi ancora vitamina K e vitamina P. Vengono utilizzate per il trattamento di dolori articolari ma anche per prevenire raffreddore e tosse. Infine è opportuno chiarire che alle bacche di rosa canina sono anche legate delle proprietà antinfiammatorie utili a mantenere il nostro organismo sempre in salute. Volendo quindi fornire un piccolo riassunto di quelle che sono le proprietà legate alla rosa canina è possibile dire che tra queste vi troviamo quelle:

  • depurative;
  • immunomodulanti;
  • antinfiammatorie.

Potrebbe interessarti anche: Propoli, cos’è?: proprietà, benefici e per cosa viene utilizzata

Rosa Canina
Rosa Canina

Benefici

Elencando invece i benefici è possibile affermare che è in grado di:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • alleviare i dolori articolari;
  • prevenire influenza, raffreddore e tosse.

La rosa canina è inoltre benefica per:

  • le vie urinarie;
  • vie respiratorie;
  • per la pelle.

Controindicazioni

Come affermato poc’anzi, nonostante alla rosa canina siano legate numerose proprietà benefiche ecco che è importante chiarire che a questa sono connesse anche delle controindicazioni. O meglio degli effetti collaterali legati ad un sovradosaggio. E’ in questi casi che possono verificarsi disturbi come mal di testa, vomito, diarrea, bruciore di stomaco e affaticamento. Inoltre la rosa canina può anche interagire con alcuni farmaci per cui ne è sconsigliata la contemporanea assunzione.

Di preciso interagisce con gli antiacidi i quali possono contenere alluminio. La vitamina C agisce favorendone l’assorbimento e per tale motivo quindi è meglio evitare di assumerli contemporaneamente. E poi ancora è sconsigliata la sua assunzione in contemporanea con farmaci che contengono litio. Questo necessita di essere smaltito dall’organismo in modo veloce e la vitamina C può interagire andando a rallentare tale processo.

Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Riso Venere
Riso Venere, come cucinarlo?: alcune ricette

Vi è mai capitato di assaggiare il riso Venere? Si tratta di una speciale varietà di riso nero che viene...

Chiudi