Home » Percorso Kneipp: cos’è e perché è benefico per il nostro organismo
Guide

Percorso Kneipp: cos’è e perché è benefico per il nostro organismo3 minuti di lettura

Percorso Kneipp
Percorso Kneipp

Per scaricare la tensione oppure semplicemente per trascorrere alcuni momenti di svago e relax. Possono essere diverse le occasioni per le quali decidere di recarsi presso un centro benessere. Ed ecco che all’interno di tali luoghi tra le cure termali più praticate vi troviamo proprio il famoso percorso Kneipp. A cosa si fa esattamente riferimento? Cos’è e quali sono i suoi benefici?

Cos’è il Percorso Kneipp

Inventato dal prete tedesco Sebastian Kneipp ecco che quando si parla di percorso Kneipp si fa semplicemente riferimento ad una delle più praticate cure termali all’interno dei centri benessere. Una tecnica, quindi, nata in Germania ma che con il trascorrere degli anni si è diffusa molto anche nel nostro Paese. Tutto è nato da uno studio effettuato proprio da Sebastian Kneipp. Uno studio legato alle proprietà dell’acqua e che dopo una serie di applicazioni su se stesso hanno portato alla guarigione dando vita a quello che oggi è il famoso Percorso Kneipp. Questo è un percorso che si basa esattamente sull’idroterapia e che quindi per donare una sensazione di benessere al nostro corpo si serve proprio di quello che è il potere curativo dell’acqua.

Come viene eseguito tale percorso? A questa domanda è possibile rispondere affermando che viene solitamente alternata una fase di brevi bagni in acqua fredda ad una fase di brevi bagni in acqua calda. Esistono inoltre diverse tipologie di percorso, ma quello più diffuso è quello che consiste nel camminare lungo dei sentieri di ciottoli di fiume. Proprio durante tale percorso vengono poi effettuati, come affermato in precedenza, le immersioni nell’acqua fredda e nell’acqua calda. L’acqua può arrivare o alle ginocchia oppure alle caviglie.

E’ molto importante precisare che tale percorso oltre alla passeggiata tra ciottoli e acqua prevede un intero trattamento di idroterapia. Solitamente il percorso in questione inizia con l’acqua calda per poi procedere alternando diverse temperature fino a concludere poi con l’acqua fredda. E ancora, a questo si accompagnano anche dei trattamenti di fitoterapia e quindi che prevedono l’utilizzo di piante officinali. E poi ancora è previsto anche un bilanciamento alimentare.

Potrebbe interessarti anche: Coguaro, felino poco conosciuto oggi estinto: ecco le sue caratteristiche

Percorso Kneipp
Percorso Kneipp

Benefici

Diversi ed importanti sono i benefici legati al percorso Kneipp. Nello specifico l’immersione in acqua a diversa temperatura causa uno shock termico che di conseguenza provoca la stimolazione dell’apparato circolatorio ma anche del sistema immunitario. Inoltre l’immersione in acqua calda favorisce una sensazione di relax. Mentre invece l’immersione in acqua fredda non solo tonifica ma rinvigorisce l’intero organismo.

E ancora, sempre parlando di benefici è opportuno precisare che proprio la camminata sul fondo acciottolato e lo sbalzo agiscono svolgendo, sulla parete dei capillari, un’azione tonificante. L’acqua inoltre agisce effettuando un massaggio, chiamato per tale motivo idromassaggio, al quale sono legate delle importanti proprietà drenanti. E’ quindi da considerare benefico per chi soffre di ritenzione idrica. Proprio per i benefici in grado di apportare ecco che il percorso Kneipp è particolarmente consigliato anche a tutti coloro che soffrono di disturbi circolatori.

Leggi articolo precedente:
Dado fatto in casa: ricetta e consigli per prepararlo nel migliore dei modi

Verdure, minestroni, piatti a base di pesce. Possono essere diverse le occasioni per le quali scegliere di utilizzare il dado,...

Chiudi