Home » Olio extravergine di oliva: calorie e benefici
Mangiare

Olio extravergine di oliva: calorie e benefici2 minuti di lettura

Olio Extravergine Di Oliva
Olio Extravergine Di Oliva

Uno dei simboli principali della dieta mediterranea è l’olio extravergine d’oliva presente in tutte le cucine. In molti sono soliti utilizzarlo come condimento o proprio per la preparazione di alcune pietanze. E nonostante il suo gusto sia molto apprezzato ecco che non tutti conoscono i benefici che è in grado di apportare al nostro organismo.

Olio extravergine di oliva: calorie

Prima di tutto è molto importante precisare che quando si parla di Infatti in 100 grammi sono contenute 884 calorie. E poi ancora 14 grammi di acidi grassi saturi, 73 grammi di acidi grassi monoinsaturi, 11 grammi di acidi grassi polinsaturi. Sono poi presenti altre piccole quantità di potassio, calcio, sodio, ferro e vitamina E.

In molti non sanno che esistono delle differenza tra l’olio extravergine di oliva e l’olio d’oliva comune. Il primo infatti viene estratto soltanto dalla spremitura delle olive e non è quindi soggetto ad altre tipologie di procedimenti. Questo perché dovrà avere un’acidità massima del 1%. Come viene ottenuto dunque l’olio extravergine d’oliva? A tale domanda è possibile rispondere affermando che questo è ottenuto tramite il processo di estrazione e soltanto con processi meccanici.

Benefici

Numerosi sono i benefici legati all’olio extravergine d’oliva, argomento questo sempre più approfondito dalla scienza. Secondo quanto emerso da recenti studi tale tipologia di olio sembrerebbe essere in grado di apportare i seguenti benefici:

Olio Extravergine D’Oliva
Olio Extravergine D’Oliva
  • combatte il diabete e protegge il fegato: questo è quanto emerso da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università Federico II di Napoli. Nello specifico bisognerebbe consumarne 4 o 5 cucchiai al giorno;
  • riduce il rischio di cancro al seno: sempre secondo quanto emerso da un recente studio, a tale tipologia di olio sembrerebbero essere legate anche importanti proprietà antitumorali con un particolare riferimento alla prevenzione del cancro al seno. E di conseguenza anche alla riduzione del rischio di sviluppare la malattia in questione;
  • protegge cuore e arterie: questo è quanto emerso da uno studio condotto di preciso dai ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma il quale ha dimostrato che l’olio extravergine d’oliva sembrerebbe svolgere un ruolo molto importante nella protezione di cuore ed arterie. Ma non solo, infatti sarebbe anche in grado di allontanare il diabete;
  • riduce il rischio di ictus: a rivelarlo è stato uno studio condotto dall’Università di Bordeaux il quale ha rivelato che i volontari che erano soliti utilizzare l’olio extravergine d’oliva come condimento oppure che erano soliti utilizzarlo in maniera più frequente rispetto ad altri avevano una minore probabilità di essere colpiti da ictus. Nello specifico il rischio era inferiore del 41% rispetto a quelli che invece non erano soliti utilizzare tale tipologia di olio.

Infine sono in pochi a sapere che l’olio extravergine d’oliva fa bene come il latte materno. Questo perchè contiene omega 3 ed omega 6 in quantità tali da renderlo simile al latte materno. Infine essendo ricco di antiossidanti agisce positivamente nella prevenzione dell’invecchiamento e delle malattie degenerative ed è in grado di prevenire, nello specifico, l’Alzheimer.

 

Read previous post:
Giradito
Giradito, cos’è?: ecco alcuni utili rimedi naturali

Vi è mai capitato di aver sentito parlare di giradito? Questo è nello specifico il termine utilizzato per far riferimento...

Close