Home » Arance, frutto ricco di proprietà e benefici
Mangiare

Arance, frutto ricco di proprietà e benefici3 minuti di lettura

Arance
Arance

Sono in molti ad amare l’arancia ovvero il frutto del Citrus Sinensis, l’arancio. Si tratta di un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rutaceae e della quale fanno parte anche il limone, il cedro, il mandarino ed il pompelmo. Tutti questi frutti possiedono un elemento in comune ovvero il gusto agro e acidulo. Le arance rientrano tra gli agrumi più amati ma nonostante ciò non tutti ne conoscono le proprietà, i benefici e nemmeno le calorie.

Arancia: come si presenta e diverse varietà

Il frutto in questione si presenta con scorza ruvida, ovvero il pericarpo. Mentre invece la parte interna, chiamata endocarpo, è composta da una parte polposa che a sua volta è divisa in spicchi. Questa può essere più o meno succosa a seconda di quella che è la varietà a cui l’arancia appartiene. Di preciso è possibile distinguere le arance in due diversi e grandi gruppi. Queste sono le:

  • arance amare: quelle che fanno parte di questo gruppo, com’è possibile intuire, hanno sapore amaro e solitamente vengono utilizzate per la produzione di oli essenziali ma anche nell’industria farmaceutica ed alimentare. Nello specifico le arance amare vengono realizzate per la preparazione di marmellate e frutta candita. Ma anche farmaci caratterizzati da proprietà digestive. La buccia invece viene spesso utilizzata per la produzione di liquori;
  • arance dolci: questa è la tipologia più coltivata e allo stesso tempo più consumata. Le arance che fanno parte di questo gruppo si dividono in pigmentate e bionde. Della prima categoria fanno parte le arance tarocco o moro, sanguinello e arance rosse considerare ideali da spremere. Della seconda categoria invece fanno parte le arance valentia, ovale e naveline. Queste sono considerate ottime da mangiare.

Potrebbe interessarti anche: Olio extravergine di oliva: calorie e benefici

Arance
Arance

Proprietà e benefici delle arance

Il periodo migliore per consumare le arance è l’autunno e l’inverno. Infatti tale frutto è possibile trovarlo con facilità da ottobre-novembre fino alla primavera inoltrata. Le arance sono molto buone e gustose ma non solo, sono anche ricche di proprietà nutritive e soprattutto benefiche per il nostro organismo. Sono infatti ricche di vitamina C, minerali, acidi organici e sono anche un’ottima fonte di fibre. Allo stesso tempo è possibile dire che si tratta di un alimento poco calorico in quanto in 100 grammi sono contenute soltanto 47 kcal motivo per il quale le arance sono alleate della dieta. Essendo ricche di vitamina C ecco che le arance sono considerate importanti in quanto in grado di rafforzare il sistema immunitario e di conseguenza ritenute utili nella prevenzione dal raffreddore e dai malanni tipici di stagione. I benefici in grado di apportare sembrerebbero riguardare il miglioramento delle funzionalità cognitive e cerebrali. Volendo riassumere quelli che sono i principali benefici  legati a tale frutto è possibile dire che:

  • migliorano le capacità cognitive;
  • sono benefiche per il cervello;
  • aiutano a regolare la pressione;
  • proteggono vista e occhi;
  • sono benefiche per il cuore e per la circolazione;
  • abbassano il colesterolo; aiutano a prevenire i calcoli renali;
  • proteggono i reni;
  • aiutano a prevenire malanni di stagione e raffreddore.
Read previous post:
Olio Extravergine D’Oliva
Olio extravergine di oliva: calorie e benefici

Uno dei simboli principali della dieta mediterranea è l'olio extravergine d'oliva presente in tutte le cucine. In molti sono soliti...

Close