Home » Cioccolato Fondente, alleato della mente: proprietà e benefici
Mangiare

Cioccolato Fondente, alleato della mente: proprietà e benefici3 minuti di lettura

Cioccolato Fondente
Cioccolato Fondente

Il cioccolato fondente è un alimento del quale in tanti non riescono a fare a meno. Questo può essere gustato sotto diverse forme, ad esempio sotto forma di cioccolata calda, biscotti e torte. Ma anche cioccolatini o tavolette varie di cioccolato. Oltre ad essere buono è anche un alimento sano che fa bene al cervello e alla memoria.

Cioccolato fondente

Secondo quanto emerso da numerose ricerche e studi, mangiare cioccolato fondente composto per il 70% da cacao e per il 30% da zucchero di canna, sembrerebbe avere degli effetti positivi sia sullo stress che sul nostro stato d’animo in generale. Poi ancora sulla memoria, sulla concentrazione e contro le infiammazioni. Inserire il cioccolato fondente nella propria dieta potrebbe rivelarsi molto utile in quanto in grado di apportare numerosi benefici. Nello specifico:

  • allunga la vita: questo è stato nello specifico quanto emerso da uno studio condotto dai ricercatori olandesi i quali hanno posto sotto osservazione, per 15 anni, un campione formato da 470 uomini di età compresa tra i 65 e gli 84 anni. Da tale studio è emerso che tutti coloro che consumavano un certo quantitativo di cacao avevano un tasso di mortalità inferiore rispetto agli altri. Nello specifico tutte quelle persone che assumevano il cacao regolarmente avevano dei valori più bassi di pressione arteriosa e quindi anche una minore esposizione a disturbi come ictus, infarto ed eventi cardiovascolari;
  • fa bene al sistema cardiovascolare: secondo quanto emerso da uno studio condotto dagli studiosi dell’Università della California di San Francisco sembrerebbe che il cioccolato fondente amaro sia ricco di flavonoidi e più nello specifico di epicatechina. Si tratta di una sostanza che agisce proprio sulle fibre muscolari del cuore ed in questo modo consente alle arterie di mantenersi dilatate e flessibili. Questa è proprio la qualità che permette al cuore di proteggersi da spiacevoli eventi come l’infarto. E’ inoltre possibile affermare che il suo consumo sembrerebbe favorire anche l’abbassamento della pressione arteriosa.

Potrebbe interessarti anche: Agretti: cosa sono, proprietà nutrizionali ed errori da non fare

Cioccolato Fondente
Cioccolato Fondente

Altre proprietà e benefici

Oltre ai benefici citati poc’anzi è anche possibile dire che il cioccolato fondente:

  • è un antidepressivo naturale: il cioccolato fondente agisce stimolando la produzione di serotonina. Di conseguenza svolge un’azione eccitante ed antidepressiva sul sistema nervoso e quindi agisce da antidepressivo naturale;
  • è in grado di migliorare le performance sportive: tale alimento viene spesso utilizzato dagli sportivi che desiderano fare il possibile per migliorare le proprie performance sportive. Nello specifico il cioccolato fondente sembrerebbe agire migliorando l’ossigenazione dei tessuti e quindi incrementando anche l’apporto di sangue ai muscoli;
  • aiuta a mantenere il peso forma: molti pensano che mangiare cioccolato faccia ingrassare. In realtà se il cioccolato fondente viene assunto nelle giuste quantità e associato anche ad attività fisica non solo non farà ingrassare ma sembrerebbe agire come un vero alleato del peso in quanto aiuta a perdere i chili di troppo e a mantenere il peso forma.

Inoltre agisce anche riducendo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue (LDL). E’ di aiuto nel diabete mellito di tipo 2 e grazie alla presenza di fibre favorisce anche il senso di sazietà.

Read previous post:
Grotta della poesia
Grotta della poesia: quando andare, leggenda e consigli utili

Nel mondo si trovano davvero numerosi luoghi stupendi che meritano di essere visti almeno una volta nella vita. In molti...

Close