Home » Nido di vespe: come fare per eliminarlo e come prevenirne la formazione
Guide

Nido di vespe: come fare per eliminarlo e come prevenirne la formazione2 minuti di lettura

Nido di Vespe
Nido di Vespe

Trovarsi di fronte ad un nido di vespe potrebbe creare qualche preoccupazione. Quello che in molti potrebbero domandarsi è ‘come intervenire?‘ oppure ancora ‘come rimuovere un nido di vespe senza ricorrere all’utilizzo di insetticidi?’. Qui di seguito sarà possibile trovare tante preziose informazioni.

Come eliminare un nido di vespe senza insetticidi

In molti pensano che per poter rimuovere un nido di vespe occorre necessariamente ricorrere all’utilizzo di insetticidi chimici. In realtà però è opportuno precisare che è possibile farlo anche in maniera naturale e soprattutto manuale senza l’utilizzo di alcuno specifico prodotto. Ad esempio quando il nido di vespe è ancora molto piccolo ecco che il consiglio è quello di rimuoverlo nel momento in cui non vi sono insetti attorno.

E’ comunque consigliato utilizzare sempre dei guanti ed evitare di avere le mani nude e poi ancora sarà necessario avere a disposizione anche un sacchetto all’interno del quale riporre il nido oppure semplicemente lasciarlo cadere. Il sacchetto in questione una volta riempito andrà subito chiuso e poi gettato oppure addirittura bruciato. Per rimuovere il nido sarà possibile servirsi dell’aiuto di un bastone tramite il quale poterlo colpire e consentire che possa distaccarsi dalla superficie su cui si trova poggiato.

Utili consigli

Nel caso in cui il nido di vespe si trovi sopra un albero oppure un cespuglio ecco che allora potrebbe essere di dimensioni maggiori rispetto ad altri nidi. In questi casi è molto importante che vengano indossate le giuste protezioni per poter riparare il viso e le mani e poi ancora degli abiti che possano coprire tutta la pelle. È molto importante sapere che i momenti della giornata in cui le vespe sono meno attive sono la mattina presto oppure la sera quando è buio e quindi vi è poca luce. Per tale motivo è consigliato agire proprio in questi momenti.

Anche in questo caso bisognerà avere a disposizione un grande sacchetto per la spazzatura oppure addirittura un grande contenitore con coperchio da posizionare proprio vicino il nido. Per rimuovere il ramo dove si trova il nido in questione bisognerà invece utilizzare delle cesoie abbastanza affilate.

Potrebbe interessarti anche: Estratto di vaniglia, come prepararlo in casa? Idee e consigli

Nido di Vespe
Nido di Vespe

Come evitare la formazione dei nidi di vespe

Come evitare che possa formarsi il nido di vespe? Un’ottima soluzione potrebbe essere quella di ricorrere ad un’operazione molto attuata in agricoltura e nel giardinaggio ovvero la pacciamatura. Si tratta di un’operazione che consente di poter impedire che le vespe possano raccogliere la quantità di terra necessaria per poter costruire il nido.

L’operazione in questione andrà effettuata utilizzando dei materiali naturali come ad esempio la fibra di cocco e le cortecce. Attenzione anche alla presenza di rimasugli di terra sul davanzale delle finestre. Le vespe infatti solitamente preferiscono costruire i loro nidi vicino le imposte delle finestre oppure i cassoni delle tapparelle. Individuare un piccolo nido consente infatti di poterlo rimuovere, se ancora piccolo, con maggiore facilità.

Leggi articolo precedente:
Come usare la curcuma? Ecco alcuni utili consigli

Tra le spezie oggi maggiormente utilizzate in cucina vi troviamo la curcuma. Questa insieme alla cannella, il peperoncino e lo...

Chiudi