Mangiare

Maggiorana: cos’è, quali sono le proprietà e i benefici

Maggiorana
Maggiorana

Molto conosciuta ed apprezzata in cucina soprattutto per le sue proprietà e i benefici in grado di apportare al nostro organismo, la maggiorana è una pianta aromatica originaria dell’Africa nord orientale e dell’Asia orientale dove cresce in maniera spontanea. In Europa invece questa eccezionale pianta aromatica non riesce a crescere spontaneamente ma al contrario va coltivata.

Maggiorana: cos’è e come si presenta

La maggiorana, indicata con il nome scientifico Origanum Majorana, è una pianta aromatica che fa parte della famiglia delle Labiate e che al suo interno comprende anche l’anice, il finocchio, il cumino, il timo e l’origano. In particolar modo con l’origano, la maggiorana condivide anche il genere di appartenenza ovvero Origanum. Inoltre entrambe sono anche delle erbe aromatiche molto simili sia nel sapore che nell’aspetto. Una piccola differenza sta nel gusto. Questo infatti nella maggiorana, rispetto all’origano, è più delicato. Come si presenta la maggiorana? A tale domanda è possibile rispondere affermando che la pianta è caratterizzata da un fusto dal portamento eretto il cui colore è rossastro e può raggiungere un’altezza compresa tra i 60 e gli 80 centimetri. Sono poi presenti delle piccole foglie di forma ovale tutte ricoperte da una leggera peluria. I fiori invece, che sono tutti raccolti in spighe, sono di colore bianco oppure rosa.

Proprietà

La maggiorana è una pianta ricca di vitamine, di preciso appartenenti al gruppo A, B, C e K. E poi ancora è anche ricca di minerali, tra questi calcio, ferro, rame, potassio, magnesio e zinco. Poi ancora sempre nella maggiorana sono contenuti fitonutrienti considerati di notevole importanza per il benessere dei nostro organismo. Tra questi fitonutrienti meritano di essere citati i tannini, i flavonoidi e il rosmarinico. La maggiorana è indicata per l’impiego in ambito omeopatico, erboristico, cosmetico e aromaterapico. Volendo fornire una piccola sintesi delle proprietà della maggiorana è possibile dire che queste sono:

  • antibatteriche;
  • antinfiammatorie;
  • digestive;
  • carminative;
  • antispastiche;
  • antispasmodiche;
  • toniche;
  • emmenagoghe: ovvero in grado di favorire il flusso mestruale;
  • espettoranti;
  • balsamiche;
  • sedative;
  • rilassanti.

Potrebbe interessarti anche: Zucchero di canna: cos’è, proprietà e come riconoscerlo

Maggiorana
Maggiorana

Benefici

Numerosi ed importanti sono i benefici che la maggiorana è in grado di apportare. E nello specifico questi interessano:

  • il sistema nervoso;
  • la pelle;
  • l’apparato digerente;
  • le vie aeree;
  • il tessuto osteoarticolare;
  • l’apparato genitale femminile.

Della maggiorana è possibile farne diversi usi ed infatti, come affermato poc’anzi, è molto utilizzata in cucina. Di preciso le sue foglie, sia essiccate che fresche, possono essere utilizzate per insaporire le pietanze preparate. Le parti aeree della pianta possono invece essere utilizzate per preparare un infuso. Proprio quest’ultimo, ottenuto macerando in 1 litro di acqua ben 50 grammi di droga, si rivela utile contro i disturbi gastrointestinale, contro il raffreddore e la tosse ma anche contro il mal di gola. Infine l’infuso di maggiorana può rivelarsi di grande aiuto anche per combattere l’insonnia e lo stress, i dolori muscolari. Insomma sono davvero molti i benefici legati a tale pianta aromatica.

Altro... Mangiare
Zucchero di Canna
Zucchero di canna: cos’è, proprietà e come riconoscerlo

Aumenta sempre di più il numero delle persone che in sostituzione allo zucchero bianco scelgono di utilizzare lo zucchero di...

Chiudi