Home » Leonberger: origini, aspetto e carattere del cane definito ‘gigante buono’
News

Leonberger: origini, aspetto e carattere del cane definito ‘gigante buono’2 minuti di lettura

Leonberger
Leonberger

Uno dei cani di grossa taglia che giorno dopo giorno viene sempre più apprezzato dalla gente è il Leonberger. Si tratta di una razza di cane che nonostante sia molto grande è comunque adatto ai bambini, questo grazie all’eccezionale carattere che lo contraddistingue.

Origini

Stando a quelli che sono i cenni storici emersi su tale razza è possibile affermare che le origini risalgono alla prima metà del XIX secolo. Il creatore della razza Leonberger è stato nello specifico Heinrich Essig il quale aveva come obiettivo quello di riprodurre il leone che si trovava raffigurato nello stemma araldico di una città della Germania. Una città sita precisamente vicino a Stoccarda, ovvero Leonberger.

Da lì deriva il nome di tale razza di cane. Sempre secondo quelli che sono i cenni storici sembra proprio che l’allevatore in questione ovvero Heinrich Essig sia riuscito a ricavare il Leonberger dall’incrocio tra tre diverse e famose razze. Nello specifico il San Bernardo, il Terranova ed infine il cane da montagna dei Pirenei.

Aspetto

Il Leonberger, come affermato poc’anzi, è un cane di grossa taglia la cui vita media è compresa tra gli 8 e i 9 anni. Chiamato il gigante buono, i cani appartenenti a questa razza raggiungono al garrese un’altezza pari a 70 cm mentre invece il peso è compreso tra i 65 e i 70 kg. Analizzando quello che è il loro aspetto ecco che è possibile affermare che si presenta come un cane piuttosto muscoloso e dalla grossa ossatura.

Anche la sua testa è molto grande e soprattutto a catturare l’attenzione è il folto pelo che crea intorno al collo del Leonberger una vera e propria criniera. I colori del mantello possono essere diversi, tra questi vi troviamo il colore sabbia oppure il colore fulvo ma vi è una caratteristica importante che riguarda tale razza. Stiamo nello specifico parlando della maschera che deve essere nera. E proprio il nero è il colore del pelo intorno agli occhi.

Leonberger
Leonberger

Carattere

Come affermato in precedenza, il Leonberger viene chiamato ‘il gigante buono’. Proprio tale denominazione lascia ben capire quelli che sono gli aspetti caratteriali che lo contraddistinguono. Il Leonberger è infatti considerato particolarmente calmo e riflessivo. La timidezza non è una caratteristica dei cani appartenenti a questa razza ed inoltre è opportuno precisare che non sono mai aggressivi. Proprio per tale motivo sono indicati per i bambini. Inoltre, parlando ancora del carattere del cane Leonberger, ecco che è necessario precisare che viene considerato un fantastico animale da compagnia. Poi ancora riesce a stare in acqua e a nuotare e proprio per tale motivo viene considerato un ottimo animale per il soccorso in acqua.

Particolari cure

Coloro che desiderano accogliere in casa propria un cane appartenente alla razza in questione devono tenere in conto che a meritare particolarmente cure è il suo pelo. Questo nello specifico è importante spazzolarlo regolarmente ed evitare quindi che possa arricciarsi. Parlando invece dell’alimentazione del cane Leonberger ecco che questa dovrà essere bilanciata e nello specifico è importante incentivare il consumo di calcio e di vitamina D.

Read previous post:
Alaskan Malamute
Alaskan Malamute: origine, storia, carattere, aspetto, cure e addestramento

L'Alaskan Malamute è un cane tipo Spitz di taglia grande, molto robusto. Al giorno d'oggi viene ancora utilizzato per trainare sulla...

Close