Home » Farfalle nello stomaco: cosa sono e perché si verificano
Salute

Farfalle nello stomaco: cosa sono e perché si verificano2 minuti di lettura

Farfalle Nello Stomaco
Farfalle Nello Stomaco

Se siete innamorati o lo siete stati almeno una volta nella vita vi sarà sicuramente capitato di sentirvi diversi e nello specifico di avvertire una serie di strani sintomi. Tra questi ad esempio la tachicardia, la sudorazione e le famose ‘farfalle nello stomaco’. Ma esattamente a cosa si fa riferimento con questa espressione? E’ solo un modo di dire piuttosto comune o si tratta di una vera e propria sensazione fisica accompagnata da specifici e particolari sintomi? Qui di seguito sarà possibile trovare alcune utili informazioni.

Cosa sono le farfalle nello stomaco

Agli adolescenti ma anche agli adulti. A tutti può capitare di avvertire questa piacevole sensazione di farfalle nello stomaco anche semplicemente dopo aver visto o pensato la persona per la quale si prova un forte sentimento. Questa particolare sensazione di vuoto e allo stesso tempo formicolio allo stomaco è solitamente associata alle prime fasi dell’innamoramento. Ma in realtà potrebbe verificarsi anche in altre situazioni di stress emotivo e di ansia. Come ad esempio durante i momenti che precedono un esame importante o quando ci si trova in una situazione di pericolo.

Ma perché si verificano le farfalle nello stomaco? Per poter rispondere a tale domanda occorre mettere da parte la visione romantica legata a tale fenomeno e affidarsi alla fisiologia del corpo umano. Secondo la scienza si tratta quindi di un meccanismo che viene innescato dal cervello e più nello specifico dal sistema nervoso autonomo che agisce regolando le reazioni involontarie. Quando alla sola vista della persona amata si provano delle forte emozioni ecco che tale sensazione è legata all’attivazione di una specifica branca del sistema nervoso autonomo chiamata ‘simpatico’ . Questa è considerata responsabile di un meccanismo chiamato ‘attacca o fuggi’. Si tratta di una reazione le cui origini sono primitive e che nei corpi dei nostri antenati si innescava con lo scopo di preparare l’organismo alla fuga oppure all’attacco in ogni situazione di imminente pericolo. Un meccanismo di difesa che, nonostante siano trascorsi moltissimi anni, continua ad essere presente nei nostri geni.

Potrebbe interessarti anche: Uricemia Alta: quali sono le cause, sintomi e conseguenze

Farfalle Nello Stomaco
Farfalle Nello Stomaco

Il parere della scienza

Secondo la scienza quindi le farfalle nello stomaco altro non sono che un meccanismo che viene innescato proprio dal cervello e più nello specifico da una branca del sistema nervoso autonomo ovvero quello simpatico. Al sistema nervoso simpatico corrispondono alcune specifiche funzioni del nostro corpo legate proprio al fenomeno delle ‘farfalle nello stomaco’. Queste sono l’aumento della frequenza cardiaca, l’aumento della respirazione, la dilatazione delle pupille, minore produzione di saliva per concludere poi con la vascolarizzazione del tratto gastro-intestinale. Sintomi comuni che tutti coloro i quali hanno avuto la fortuna di innamorarsi almeno una volta nella vita avranno sicuramente avvertito.

Tra i sintomi delle ‘farfalle nello stomaco‘ vi troviamo anche il formicolio all’altezza della pancia. Questo sintomo è causato dalla riduzione del flusso sanguigno.

Leggi articolo precedente:
Giochi per gatti: ecco come fare per realizzarli in casa

Cosa piace fare ai gatti? Sicuramente mangiare, dormire, sgranchirsi le zampe ma non solo. La vita di un gatto non...

Chiudi