Home » Cavolo Cappuccio: ecco alcune gustose ricette
Mangiare

Cavolo Cappuccio: ecco alcune gustose ricette3 minuti di lettura

Cavolo Cappuccio
Cavolo Cappuccio

Non tutti conoscono il cavolo cappuccio, alimento utilizzato per la preparazione di contorni di stagione e primi piatti. E’ quindi utilizzato per condire la pasta e il risotto, come ingrediente per la preparazione di gustose zuppe e minestre, sformati alle verdure e tanto altro. Esistono diverse varietà di cavolo cappuccio ma quali sono le più conosciute ed utilizzate in cucina? Queste sono il cavolo cappuccio rosso o viola e quello bianco.

Cavolo cappuccio: ricette

Insalata di cavolo cappuccio e mele

Questa è da considerare le migliori ricetta se si desidera gustare il cavolo nero a crudo. Nello specifico per la sua preparazione serviranno:

  • 180 gr. di cavolo cappuccio;
  • 1 mela:
  • 60 gr. di gherigli di noce;
  • dressing allo yogurt;
  • sale ;
  • pepe.

A questo punto sarà poi possibile procedere con la fase di preparazione dell’ insalata di mele e cavolo cappuccio. Per prima cosa bisognerà eliminare dal cavolo le foglie esterne e successivamente affettarlo molto sottilmente utilizzando la mandolina oppure semplicemente un coltello. Nel frattempo lavate le mele e sbucciatele. Successivamente potrete tagliarle a fette oppure a tocchetti. All’interno di una stessa ciotola unite il cavolo cappuccio e le mele, un pizzico di sale e infine anche una manciata di pepe. Ed ecco che a questo punto la vostra insalata sarà pronta per essere impiattata e servita. Completate il tutto aggiungendo i gherigli di noce spezzettati in maniera grossolana.

Pasta con cavolo cappuccio, carote e zucchine

Per la separazione di questa ricetta serviranno tali ingredienti:

  • 500 g di pasta;
  • mezzo cavolo cappuccio rosso;
  • 2 carote;
  • 1 zucchina;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio extravergine di oliva q.b;
  • mezza cipolla ;
  • prezzemolo tritato;
  • sale e pepe q.b.

Il procedimento è semplice. Dovrete per prima cosa tritare finemente la cipolla e l’aglio e lasciarli soffriggere a fiamma bassa in una padella con un poco di olio d’oliva. Nel frattempo affettate finemente e a julienne il cavolo cappuccio e aggiungetelo in padella insieme alla zucchina e alle carote anche queste tagliate alla julienne. Aggiungete sale e pepe, amalgamate il tutto e lasciate cuocere con coperchio a fiamma medio bassa. Nel frattempo in una pentola mettete l’acqua per la pasta e portatela ad ebollizione. Soltanto a questo punto, ovvero quando l’acqua bollirà, potrete aggiungere il sale e cuocere la pasta. Quando questa sarà cotta non dovrete fare altro che scolarla e rovesciarla in padella insieme al condimento preparato in precedenza. Impiattate e servite.

Cavolo Cappuccio
Cavolo Cappuccio

Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Gli ingredienti necessari per la preparazione di questa ricetta sono:

  • Cavolo cappuccio 800 g;
  •  Concentrato di pomodori 1 cucchiaio ;
  • Olio di oliva extravergine 1 cucchiaio;
  • Aglio a spicchi 1;
  • Vino bianco 1 dl;
  • Sale q.b.

Per prima cosa occorrerà pulire il cavolo cappuccio ed eliminare le foglie esterne. In seguito, le foglie rimaste, andranno poi lavate e tagliate a listarelle sottili. Sbucciate e schiacciate l’aglio e all’interno di una casseruola scaldate l’olio e aggiungete le listarelle di cavolo e lo spicchio d’aglio preparato in precedenza.

Aggiungete il sale e lasciate che le verdure possano appassire in circa 10 minuti. Con il vino bagnate un po’ il composto preparato e lasciate che evapori a fuoco moderato. Unite poi il concentrato di pomodoro che andrà diluito in 2 dl di acqua tiepida e mescolate ancora il tutto per far sì che il tutto possa insaporirsi per bene. Proseguite la cottura per circa un’ora a fuoco basso e ricordate ogni tanto di mescolare utilizzando un cucchiaio di legno. Solo quando la cottura sarà ultimata potrete servire il cavolo cappuccio ben caldo proprio all’interno della casseruola stessa.

Read previous post:
Lombalgia
Lombalgia, cos’é?: ecco le cause e i sintomi

Molto spesso si sente palare di lombalgia, comunemente chiamato anche mal di schiena. Si tratta di un disturbo che spesso...

Close