News Ricerche

Burro di karitè, proprietà e benefici: come utilizzarlo?

Burro di Karitè
Burro di Karitè

Sicuramente vi sarà capitato nel corso della vita di sentir parlare del burro di karitè. Ma nonostante ciò non tutti sono a conoscenza di quelle che sono le proprietà ad esso legate. Oltre che i numerosi benefici in grado di apportare. Ma soprattutto, vi siete mai chiesti da dove deriva?

Burro di Karitè

Per chi non lo sapesse, quando si parla del burro di karitè si fa nello specifico riferimento ad una sostanza che viene ricavata dai semi della Vitellaria paradoxa. Con tale termine ci si riferisce ad una pianta appartenente alla famiglia delle Sapotaceae e la cui diffusione è particolarmente sviluppata in Africa. Tali semi, oltre che chiamati nel modo indicato in precedente, vengono talvolta anche indicati come noci di karité. Quando si fa riferimento alla pianta del karité ci si riferisce ad un albero particolarmente importante la cui altezza è solitamente compresa tra i 10 e i 15 m. Per quanto riguarda invece il diametro del tronco dell’albero in questione, questo solitamente raggiunge anche un metro. E’ ancora possibile affermare che proprio dalle noci di karité viene ricavata una particolare sostanza definita burrosa. Questa viene utilizzata nella tradizione alimentare africana come condimento, oppure ancora per la cosmesi.

Burro di karitè, proprietà e benefici

Parlando invece di quelle che sono le proprietà e i benefici legati al burro di karitè, è possibile dire che questi sono molteplici. Di preciso a questo sono legate proprietà nutrienti, emollienti ed anche idratanti. E proprio per tale motivo il burro di karitè viene considerato un fantastico cosmetico naturale ideale per la cura della propria pelle. Infatti, secondo quanto emerso da studi e ricerche, viene considerato utile per la protezione della pelle da quelle che sono le radiazioni solari. Inoltre, sono in molti a non sapere che il burro di karité può anche essere utilizzato come cosmetico. E nello specifico non solo per mantenere la pelle più giovane ma anche per prevenire la comparsa delle rughe. Inoltre, tra le numerose proprietà ad esso legate vi troviamo anche quelle antiossidanti. A conferire tale proprietà al burro di karitè è la presenza della vitamina E, vitamina A ed anche vitamina D. Ancora, tra le numerose proprietà legate al burro di karitè vi troviamo quelle lenitive del dolore e cicatrizzanti. Per tale motivo viene utilizzato in caso di scottature di lieve entità. Ma anche in caso di dolori muscolari e articolari, oppure in caso di contusioni.

Burro di Karitè
Burro di Karitè

Diversi usi del burro di Karitè

Mentre in Africa viene visto come una fonte di grassi importante in quanto ritenuto commestibile, in Occidente il burro di karitè è particolarmente apprezzato per le sue proprietà emollienti e nutrienti. Infatti viene utilizzato ampiamente nella cosmesi naturale e quindi nella produzione di determinati composti ideali alla cura della propria pelle. Nello specifico il burro di karité può essere utilizzato come balsamo naturale per le labbra oppure ancora come dopo-doccia per prendersi cura della propria pelle. Il burro di karitè viene inoltre utilizzato per preparare oli da bagno e per preparare delle creme viso idratanti. Ma talvolta viene anche utilizzato per la cura di mani secche e screpolate.

Altro... News, Ricerche
Pechinese
Pechinese, origini: aspetto e carattere del cane ideale per gli anziani

Sono veramente numerosi gli aggettivi con i quali è possibile descrivere il cane pechinese. Questo viene infatti considerato fiero, diffidente,...

Chiudi