Home » Black mask, ottima per una pelle liscia e sana: come utilizzarla?
Salute

Black mask, ottima per una pelle liscia e sana: come utilizzarla?2 minuti di lettura

Black Mask
Black Mask

Un ottimo modo per prendersi cura della propria pelle è quello di applicare delle creme. Tra queste ecco che sta popolando negli ultimi anni la famosa ‘black mask’ grazie alla quale poter eliminare i punti neri e le impurità e rendere, di conseguenza, la pelle liscia e sana. Ma, come utilizzarla? E soprattutto, come prepararla in casa? Le risposte a tali domande sarà possibile trovarle qui di seguito.

Black Mask: cos’è e come utilizzarla

Per black mask si fa riferimento ad una maschera per il viso che, come dice lo stesso nome, è di colore nero. Il colore in questione è dovuto alla presenza, nella crema, del carbone vegetale che gli conferisce appunto un colore molto scuro. Le origini della Black Mask sono orientali ma il suo successo ha coinvolto il mondo intero. Ad utilizzarla in particolar modo sono tutte quelle persone che desiderano eliminare i punti neri.

La black mask è infatti caratterizzata dalla presenza di alcuni importanti ingredienti che agiscono intrappolando le impurità della pelle come ad esempio le cellule morte o il sebo in eccesso. E dopo averle intrappolate agisce eliminandole dal viso. Chi ha avuto la fortuna di provarla ha infatti potuto ammirare una pelle oltre che più morbida anche più liscia e senza la presenza dei punti neri considerati molto antiestetici. Proprio l’ingrediente citato poc’anzi, ovvero il carbone vegetale, conferisce alla black mask delle eccellenti proprietà purificanti. A questo punto in molti si staranno domandando come utilizzarla. In realtà farlo è semplice ma occorrerà seguire 3 specifici passaggi. Ovvero:

  • pulire la pelle del viso utilizzando acqua calda: in questo modo i pori della pelle si dilateranno e la maschera potrà agire bene;
  • asciugare la pelle: per farlo potrà essere utilizzato ad esempio un telo di cotone. Bisognerà tamponare in modo tale da lasciare la pelle un poco umida;
  • applicare la maschera con un pennello da trucco oppure con le dita: attenzione però, andranno evitati le sopracciglia, la bocca e il contorno occhi.

A questo punto la maschera dovrà agire per circa 20 minuti fino a quando non si sarà seccata e si sarà formata una pellicola molto semplice da togliere.

Potrebbe interessarti anche: Cheratina: cos’è e cause di una scarsa produzione nel corpo

Black Mask
Black Mask

Come prepararla in casa

La black mask può essere acquistata già pronta oppure realizzata in casa. Per farlo sarà possibile seguire diverse ricette con diversi ingredienti. Ad esempio una di queste è quella che prevede l’utilizzo di:

  • 4 capsule di carbone vegetale;
  • 2/3 cucchiai di bevanda vegetale, tra queste ad esempio il latte di mandorla;
  • 3 cucchiai di agar.

Il primo passo da fare per preparare la black mask è quello di aprire le capsule di carbone vegetale e versarle all’interno di una ciotola insieme all’agar e alla bevanda vegetale. Tutti gli ingredienti andranno girati con un cucchiaio in legno in modo tale da riuscire a formare una crema omogenea e allo stesso tempo facilmente spalmabile.

Read previous post:
Delfini
Delfini, mammiferi molto belli e intelligenti: cosa mangiano e dove vivono?

Gli animali sono spesso molto presenti nelle storie per bambini e nei cartoni animati. Tra questi è possibile notare in...

Close