Home » Bolle in bocca: come si presentano, quali sono le cause e i sintomi
Salute

Bolle in bocca: come si presentano, quali sono le cause e i sintomi3 minuti di lettura

Bolle in Bocca
Bolle in Bocca

Può capitare a tutti, e quindi grandi e bambini, di trovarsi ad avere a che fare con un disturbo abbastanza fastidioso ovvero le ‘bolle in bocca‘. Questa è l’espressione utilizzata, nello specifico, per far riferimento ad una patologia orale davvero molto fastidiosa chiamata anche semplicemente ‘afta’. Ma, quali sono le cause e come si presentano?

Come si presentano le bolle in bocca

Quando si parla di bolle in bocca, o afte della bocca, si fa riferimento a delle lesioni della musica orale. Si tratta quindi di piccole ulcere superficiali che tendono a localizzarsi in alcuni punti specifici ovvero sulle guance, labbra, alla base delle gengive e sulla lingua. E quindi in tutti quelli che vengono definiti dei ‘tessuti molli’ della mucosa orale. Ma, come si presentano? A tale domanda è possibile rispondere affermando che le afte presentano forma tondeggiante e la loro circonferenza è inferiore ad 1 centimetro. Più nello specifico le bolle solitamente non superano i 3-4 millimetri. Il loro colore è giallastro e al centro è presente un alone di colore rosso intenso.

Sintomi

Come fare a riconoscere la presenza delle bolle in bocca? In realtà basterà prestare attenzione ai sintomi che si presentano. Questi infatti sono piuttosto evidenti e molto fastidiosi. Nella fase inziale le bolle in bocca provocano bruciore e solo dopo qualche giorno si andrà a formare una piccola ulcera che se toccata provocherà un forte bruciore. Volendo fornire un elenco più dettagliato di quelli che sono i sintomi delle bolle in bocca, o afte orali, è possibile dire che tra questi si presentano:

  • bruciore;
  • prurito in un punto esatto della mucosa orale;
  • formicolio.

Quando il dolore si fa particolarmente intenso ecco che allora questo significa che la bolla si è trasformata in una piccola ma infiammata ulcera che può anche essere infettabile.

Potrebbe interessarti anche: Esercizi posturali, quali sono i benefici per il nostro corpo?

Bolle in Bocca
Bolle in Bocca

Le cause

Quello che in molti si staranno sicuramente domandando è “Quali sono le cause legate alla comparsa delle bolle in bocca?“. A tale domanda è possibile rispondere affermando che in realtà possono essere tanti, e diversi tra loro, i fattori scatenanti. Tra questi ad esempio:

  • febbre oppure raffreddore;
  • mancanza di vitamine o ferro;
  • deficit nutrizionali;
  • stanchezza;
  • stress;
  • traumi locali;
  • intolleranza a specifici alimenti oppure addirittura allergie: ed in modo particolare ad alimenti come il caffè, il cioccolato, le fragole, le uova, la frutta secca, l’ananas, i formaggi.

Vi sono però dei casi in cui le cause legate alla comparsa delle bolle in bocca non siano nessuna di quelle citate in precedenza. Ma semplicemente la loro comparsa è dovuta a delle predisposizioni genetiche. Inoltre sembrerebbe che ad esserne maggiormente colpite siano proprio le donne. Come intervenire? In realtà le bolle in bocca, o afte, solitamente regrediscono da sole ed in modo spontaneo e quindi senza l’utilizzo di farmaci. In questi casi basterà semplicemente capire quale sia il motivo della loro comparsa e cercare di intervenire per risolvere il problema. In altri casi, ad esempio quando sono legate ad una specifica patologia, è sempre consigliato chiedere un parere del medico.

Leggi articolo precedente:
Ragnetto rosso: come fare per allontanarlo in modo naturale?

Sicuramente a molti sarà capitato almeno una volta nella vita di trovarsi davanti ad un 'ragnetto rosso' e di rimanere...

Chiudi