Home » Semi di pompelmo: proprietà e i benefici per l’organismo
Mangiare

Semi di pompelmo: proprietà e i benefici per l’organismo3 minuti di lettura

Semi di pompelmo
Semi di pompelmo

Tutti conoscono il pompelmo ovvero il frutto di una pianta che fa parte della famiglia delle Rutacee e le cui origini sono legate all’Asia. I semi di questo frutto vengono solitamente utilizzati a scopo terapeutico. E da questi viene solitamente ricavato un estratto considerato particolarmente benefico per la naturale cura della salute. Ma esattamente quali sono le proprietà legate ai semi del pompelmo? Qui di seguito sarà possibile trovare preziose informazioni.

Proprietà dei semi di pompelmo

Il pompelmo è un frutto molto apprezzato e consumato in tutto il mondo come frutto fresco. Il suo successo è dovuto alla dolcezza della sua polpa spugnosa ma anche alle generose dimensioni che è solito raggiungere durante lo sviluppo. Numerosi ed importanti sono inoltre le proprietà e i benefici legati ai semi di pompelmo. A tale scoperta sembrerebbe essere legato un curioso aneddoto il quale narra che nel lontano 1972 Jacob Harich, immunologo americano specializzato in fitoterapia e rimedi naturali, sembrerebbe aver notato che i semi di pompelmo riescono a conservarsi per tanto tempo senza degradarsi o decomporsi.

Dallo studio effettuato su questo fenomeno è stato poi scoperto che i semi in questione erano ricchi di sostanze benefiche e di principi attivi con importanti proprietà antimicotiche, antibiotiche e antivirali. Da studi recenti tali proprietà e benefici sono stati confermati ed inoltre è stato anche possibile scoprire che i semi di pompelmo sono ricchi di un particolare fitocomplesso di flavonoidi grazie al quale tali semi vengono considerati un potente antidoto contro le infezioni da virus e batteri. Sempre i semi di pompelmo sono molto apprezzati come rimedio naturale per combattere la cistite.

Parlando ancora delle proprietà legate ai semi di pompelmo è opportuno precisare che questi sono un concentrato naturale di sali minerali, vitamine appartenenti al gruppo A,C,E. E ancora zinco, selenio, bioflavonoidi e antiossidanti in grado di agire stimolando il sistema immunitario e prevenendo l’invecchiamento cellulare che viene provocato dai radicali liberi.

Potrebbe interessarti anche: Cibo in scatola: di grande aiuto in cucina, ma fa bene oppure no?

Radicali Liberi
Radicali Liberi

Benefici

Quali sono i benefici legati a questo alimento? I semi di pompelmo sono dotati di importanti proprietà antibatteriche e quindi considerati perfetti per combattere infezioni microbiche cutanee. Agiscono su un vasta gamma di microrganismi nocivi come ad esempio i protozoi, parassiti, muffa, lieviti e funghi.

Localmente i semi di pompelmo possono rivelarsi utili per combattere afte, gengiviti, alitosi. E poi ancora disturbi come ad esempio mal di gola, tosse, otite, colite e diarrea. Considerando le sue importanti proprietà antibatteriche ecco che potrà essere anche aggiunto ai detergenti per la cura della persona e quindi shampoo, sapone, balsamo e bagnoschiuma. Tale alimento potrà anche essere aggiunto al collutorio e al dentifricio per una migliore cura dell’igiene orale.

Infine è opportuno precisare che all’estratto di semi di pompelmo vengono associate importanti proprietà anticancro. Secondo quanto emerso da studi e ricerche le sostanze che si trovano nella polpa e nei semi di pompelmo sarebbero in grado di agire limitando il rischio di contrarre il cancro al colon.

Leggi articolo precedente:
I cinque tibetani
I cinque tibetani, elisir di giovinezza: cosa sono e come eseguirli?

Come mantenere il corpo agile e flessibile e allo stesso tempo avere anche importanti effetti benefici sulla mente? Un'ottima soluzione...

Chiudi