Home » Puntura di vespa, come comportarsi? Ecco alcuni rimedi naturali
Salute

Puntura di vespa, come comportarsi? Ecco alcuni rimedi naturali2 minuti di lettura

Puntura di Vespa
Puntura di Vespa

In estate molto spesso ci si trova a dover fare i conti con le punture di insetti. Queste oltre a fare molto male talvolta possono anche causare la comparsa di fastidi. Tra queste ad esempio vi troviamo le punture di vespa. Cosa fare in questi casi? Qui di seguito sarà possibile trovare alcuni utili consigli.

Puntura di vespa

Sapere come comportarsi in caso di puntura di vespa è molto importante. Il primo passo da fare è quello di verificare se è presente il pungiglione oppure no. Nel caso in cui questo sia presente ecco che bisognerà procedere con molta delicatezza per rimuoverlo. Per farlo bisognerà utilizzare o una pinzetta oppure un ago sterilizzato. E’ comunque molto importante eliminare il pungiglione in quanto in caso contrario può causare il rilascio di altro veleno. Solo dopo averlo eliminato sarà possibile procedere applicando alcuni dei rimedi naturali utili ad alleviare il dolore, il gonfiore e il rossore.

Rimedi naturali

Come attenuare il gonfiore, rossore e fastidio legati alla puntura di vespa? Esistono tanti rimedi in natura. Tra questi alcuni dei più efficenti sono:

  • ghiaccio: occorrerà applicare una borsa del ghiaccio direttamente sulla puntura di vespa e lasciare che agisca per circa 20 minuti. Grazie al ghiaccio non solo sarà possibile alleviare il dolore ma tenderà a diminuire anche il gonfiore;
  • bicarbonato: il bicarbonato di sodio viene utilizzato in diverse occasioni, e anche per le punture di vespa è considerato molto utile. Bisognerà creare un composto mescolando un cucchiaino di bicarbonato con un poco d’acqua. E’ importante che il composto ottenuto abbia una consistenza spalmabile. Dopo averlo applicato sulla puntura di vespa occorrerà risciacquare utilizzando acqua fredda;
  • aceto: applicare l’aceto sulle punture di vespa consente di poter neutralizzare il veleno. Cosa fare? Semplice, basterà bagnare un fazzolettino oppure un batuffolo di cotone con un poco di aceto e applicarlo sulla pelle. In alternativa sarà possibile anche, semplicemente, versare sulla puntura alcune gocce d’aceto.
Puntura di vespa
Puntura di vespa
  • patate: in pochi sanno che sia le patate sia le bucce di patate sono considerate un ottimo rimedio naturale per combattere le scottature solari ma anche per le punture di vespa. Bisognerà semplicemente applicarli sulla pelle senza strofinare. Proprio grazie al contenuto di amido andranno a lenire la pelle irritata e arrossata;
  • basilico: essendo ricco di oli essenziali benefici ecco che questo è considerato un ottimo rimedio contro le punture di vespa. Cosa fare? Semplice, bisognerà tritare 1 o 2 foglie di basilico fresco facendo così in modo che possano rilasciare sostanze preziose. Una volta fatto ciò ecco che bisognerà applicare le foglie di basilico sulla pelle e lasciare che agiscano per molto tempo;
  • aloe: se non si è in possesso di una pomata dopo-puntura ecco che un’ottima idea potrebbe essere quella di utilizzare il gel d’aloe. Questo potrà essere estratto dalle foglie delle piante oppure acquistato pronto direttamente in erboristeria. Per ottenere effetto lenitivo basterà applicarne una piccola quantità sulla zona interessata.
Read previous post:
Occhi Azzurri
Occhi azzurri, belli e desiderati: quali sono le origini?

Quando un bambino viene al mondo si è soliti scrutare con attenzione ogni caratteristica fisica che lo caratterizza. Tra queste...

Close