Abitare

Oli essenziali, cosa sono e come utilizzarli: ecco i diversi usi

Oli Essenziali
Oli Essenziali

Spesso si sente parlare di oli essenziali, chiamati anche oli eterici. Ma, davvero tutti sono a conoscenza di cosa si intende con tali termini?. E quindi a cosa ci si riferisce quando si parla di olio essenziale?. Per prima cosa è importante precisare che gli usi legati agli oli essenziali sono davvero molteplici.

Ad esempio ve ne sono alcuni utilizzati per la preparazione di profumi o creme. Ma anche per la realizzazione di prodotti per la cura della persona. E per la cura dei capelli e della pelle.

Oli essenziali, cosa sono

Quando si parla di oli essenziali ci si riferisce nello specifico a dei particolari prodotti ottenuti tramite l’estrazione da quelle che vengono chiamate piante aromatiche. Di preciso tra le parti della pianta da cui viene effettuata tale estrazione che porta alla creazione dell’ olio essenziale vi troviamo la buccia, i rami, i fiori. Ma anche le foglie e i frutti. Al momento della loro estrazione tali prodotti naturali presentano delle specifiche caratteristiche. E’ infatti possibile parlare di sostanze liquide, volatili, oleose. Ma anche profumate, e proprio la loro profumazione deriva dalla pianta da cui sono stati estratti. Per quanto riguarda invece la consistenza dell’olio ecco che questo dipenderà da diversi fattori. E nello specifico tale consistenza dipenderà dal tipo di pianta, da quello che è il terreno di origine. Ma anche dal clima.

Diversi usi degli oli essenziali

Gli usi legati agli oli essenziali sono davvero tanti. E’ infatti possibile dire che vi sono oli essenziali che possono essere utilizzati per alleviare il mal di testa. E tra questi ad esempio vi troviamo quello alla lavanda. In questi casi il consiglio è quello di mescolare l’olio essenziale insieme ad un vettore ed in seguito utilizzare tale miscuglio per massaggiare o la parte posteriore del collo. Oppure le tempie. Sono anche numerosi gli oli essenziali utilizzati per la cura della pelle. E per eliminare i fastidiosi punti neri oltre che l’acne. Si tratta quindi di oli essenziali particolarmente indicati per coloro che si trovano a dover fare i conti con la pelle grassa. Ed in questi casi è indicato l’olio essenziale di limone. Mentre invece per eliminare in modo naturale l’acne il consiglio è quello di utilizzare l’olio essenziale dell’albero da tè. Ma gli oli essenziali vengono anche utilizzati per profumare la propria casa. Attraverso l’utilizzo di specifici diffusori.

Oli Essenziali
Oli Essenziali

Oppure per la pulizia della casa, e di preciso per la preparazione di alcuni detersivi. Coloro che soffrono di insonnia inoltre saranno molto felici di sapere che esistono oli essenziali in grado di combattere tale disturbo. Nello specifico in questi casi sono particolarmente indicati gli oli essenziali alla lavanda, in grado di donare effetto rilassante. Basterà semplicemente versare alcune gocce di olio essenziale sulla federa. Oppure su un piccolo batuffolo di cotone il quale, a sua volta, andrà posizionato proprio sotto la federa.  Infine, gli oli essenziali di rosmarino o di menta piperita, cipresso, limone e pompelmo sono invece indicati per aumentare la propria concentrazione.