Home » Glaucoma sintomi: quali sono e come riconoscerli?
Salute

Glaucoma sintomi: quali sono e come riconoscerli?3 minuti di lettura

Glaucoma Sintomi
Glaucoma Sintomi

Cos’è esattamente il glaucoma e come fare per riconoscerlo? In realtà vi sono alcuni specifici sintomi ai quali poter prestare attenzione per poter riconoscere tale malattia e intervenire quindi in tempo.

Glaucoma: cos’è e varie tipologie

Quando si parla di glaucoma si fa nello specifico riferimento ad una patologia che colpisce il nervo ottico. Una malattia a carico degli occhi che viene associata all’aumento della pressione endoculare. Si tratta di una malattia piuttosto diffusa nel mondo che se non riconosciuta e trattata in tempo può causare gravi conseguenze come ad esempio l’ipovisione e la cecità ovvero la totale perdita della vista. Esistono varie tipologie di glaucoma e queste si suddividono in glaucoma:

  • cronico ad angolo aperto: questa è considerata la tipologia più frequente. Tende a svilupparsi lentamente e di solito è asintomatica motivo per il quale in molti se ne rendono conto solamente nel momento in cui il nervo ottico è già compromesso;
  • ad angolo chiuso: a soffrire di questa tipologia di glaucoma è solamente il 10% delle persone affette da tale malattie. E in maggior numero colpisce le donne. A causare la comparsa di tale disturbo è l’improvviso incremento della pressione. E’ molto grave ed occorre curarlo in fretta per evitare la perdita della vista;
  • congenito: in questo caso la malattia si presenta già alla nascita. Si tratta di una rara condizione che colpisce 1 neonato su 10 mila;
  • secondario: la malattia è in questo caso causata dalla presenza di altre malattie in corso. Tra queste tumori, diabete, emorragie. Ma non solo, può anche comparire in seguito all’assunzione di alcuni farmaci.

Sintomi

Saper riconoscere i sintomi del glaucoma è molto importante in quanto è possibile subito intervenire ed evitare che la situazione possa peggiorare. E’ però importante precisare che si tratta di una malattia silente e che quindi nelle prime fasi è solitamente asintomatica. Quali sono i sintomi principali? Questi comprendono:

  • vista con aloni;
  • vista offuscata;
  • vomito;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • riduzione della vista;
  • gonfiore delle palpebre;
  • fotofobia;
  • difficoltà a vedere durante la notte;
  • restringimento del campo visivo;
  • dolore oculare molto forte.

Dato che riconoscere questi sintomi in tempo potrebbe non essere semplice l’unico modo per poter scoprire in tempo la presenza di questa malattia è quello di sottoporsi a dei controlli periodici.

Potrebbe interessarti anche: Olio di Jojoba: cos’è e quali sono i suoi diversi benefici

Glaucoma Sintomi
Glaucoma Sintomi

Cause

Ma, cosa causa la comparsa di questa malattia? A tale domanda è possibile rispondere affermnado che il glaucoma è causato da un ostacolo nel deflusso dell’umore acqueo. Stiamo parlando di un liquido presente nell’occhio che se non scorre bene tende ad accumularsi causando l’aumento della pressione intraoculare. Tutto ciò causa a sua volta la compressione o lo schiacciamento del nervo ottico che di conseguenza porta le fibre a degradarsi poco alla volta. Oltre a questa causa ecco che vi sono anche dei fattori di rischio che possono causare la comparsa di questa malattia. Questi sono:

  • soffrire di catarratta;
  • la presenza di altri casi in famiglia;
  • avere più di 40 anni;
  • diabete;
  • traumi oculari;
  • soffrire di ipermetropia;
  • ipertensione;
  • uso prolungato di specifici farmaci.

 

Read previous post:
Olio di Jojoba
Olio di Jojoba: cos’è e quali sono i suoi diversi benefici

In pochi conoscono l'olio di jojoba nonostante questo sia considerato un vero e proprio toccasana per la salute dei capelli...

Close