Home » Cibi che contengono ferro, quali sono? Ecco una piccola lista
Salute

Cibi che contengono ferro, quali sono? Ecco una piccola lista3 minuti di lettura

Cibi che contengono ferro
Cibi che contengono ferro

Molto spesso si sente parlare dell’importanza del ferro ovvero un minerale considerato addirittura fondamentale per la salute dell’uomo. Come assicurarsi il giusto fabbisogno giornaliero e a quanto corrisponde? A tali domande è possibile rispondere affermando che il modo migliore per assicurarsi tale fabbisogno è quello di integrarlo attraverso l’alimentazione. Ma, quali cibi contengono ferro? Non tutti conoscono la risposta a tale domanda ed ecco che proprio qui di seguito sarà possibile trovare preziose informazioni.

Cos’è il ferro e qual è il fabbisogno giornaliero

Il ferro è un minerale molto importante, per non dire addirittura essenziale, per il nostro benessere quotidiano. Questo infatti svolge un ruolo di estrema importanza per il buon funzionamento del nostro organismo e nel caso in cui sia presente, nell’organismo, in minori quantità ecco che può causare la comparsa di una serie di sintomi e disturbi come ad esempio mal di testa ma anche pallore in viso e stanchezza. Qual è il fabbisogno giornaliero di ferro? A tale domanda è possibile rispondere affermando che la dose di ferro da assumere non è sempre la stessa ma varia a seconda dell’età. In generale è comunque possibile dire che secondo i LARN il fabbisogno medio su base giornaliera varia da un minimo di 8 mg ad un massimo di 18 mg. In alcune circostanze però potrebbe essere necessario assumerne una maggiore quantità come ad esempio in gravidanza dove il fabbisogno giornaliero può arrivare anche a 27 mg.

Lista di cibi che contengono ferro

Sapere quali cibi contengono più ferro rispetto ad altri è molto importante per poterli integrare nella propria alimentazione e quindi assicurarsi il giusto fabbisogno. Prima di tutto è molto importante chiarire che sia il mondo vegetale sia quello animale sono ricchi di ferro e quindi questo minerale può essere facilmente trovato in molti alimenti. Cambia semplicemente la quantità. Tra gli alimenti maggiormente ricchi di ferro vi troviamo:

  • milza di bovino: 42 mg;
  • corvina: 14.4 mg;
  • menta: 9.5 mg;
  • pepe nero: 11.2 mg;
  • cacao amaro in polvere: 14.3 mg;
  • fegato di ovino: 12.6 mg;
  • radicchio verde: 7.8 mg;
  • lenticchie secche crude: 8 mg;
  • rosmarino: 8.5 mg;
  • rene di bovino: 8 mg;
  • pistacchi: 7.3 mg;
  • farina di soia: 6.9 mg;
  • radicchio verde: 7,8 mg;
  • tartufo nero: 3.5 mg;
  • nocciole secche: 3.3 mg;
  • frumento duro: 3.6 mg;
  • torrone alla mandorla: 3.5 mg;
  • spinaci crudi: 2.9 mg;
  • farina di frumento integrale: 3 mg;
  • farina di castagne: 3.2 mg;
  • cioccolato al latte: 3 mg.

Potrebbe interessarti anche: Olio di enotera: cos’è, quali sono le proprietà e le controindicazioni

Cibi che contengono ferro
Cibi che contengono ferro

E ancora, tra gli alimenti con maggiore quantità di ferro da poter integrare nella propria alimentazione per poter raggiungere il fabbisogno giornaliero necessario vi troviamo anche:

  • mandorle dolci e secche: 3 mg;
  • tassacro o dente di leone: 3.2 mg;
  • olive da tavola conservate: 3.5 mg;
  • 4 torrone alla mandorla: 3.5 mg;
  • cervello di bovino: 3.6 mg;
  • patè di fegato: 4.1 mg;
  • spigola: 4.1 mg;
  • caffè tostato: 4.1 mg;
  • patè di coniglio: 4.2 mg;
  • prezzemolo: 4.2 mg;
  • cuore di equino: 5 mg;
  • fave secche sgusciate crude: 5 mg;
  • albicocche disidratate: 5.3 mg;
  • salsiccia di fegato 5.3 mg;
  • ostrica: 6 mg;
  • ceci secchi crudi: 6.4 mg.

E’ molto importante precisare che le quantità indicate sono da considerare per 100 grammi di alimento.

Leggi articolo precedente:
Olio di enotera: cos’è, quali sono le proprietà e le controindicazioni

Un vero alleato per la pelle ma perfetto anche per tante altre situazioni. Stiamo nello specifico parlando dell'olio di enotera...

Chiudi