Home » Empatia, qual è il significato psicologico e quali sono le varie tipologie
Salute

Empatia, qual è il significato psicologico e quali sono le varie tipologie3 minuti di lettura

Empatia
Empatia

Una caratteristica piuttosto importante che contraddistingue le persone molto sensibili è l’empatia. Ma, a cosa si fa esattamente riferimento con questo termine e quali sono le varie tipologie di empatia? Le risposte a tali domande sarà possibile trovarle qui di seguito.

Cos’è l’empatia

Empatia è il termine utilizzato per far riferimento alla capacità, posseduta da una persona, di mettersi nei panni dell’altra persona e riuscire a comprenderla fino in fondo senza però correre il rischio di lasciarsi trasportare molto dalle emozioni vissute dalla persona che ci si trova di fronte. Una persona empatica riesce a sentire cosa prova l’altra persona, riesce a dare il giusto consiglio quando serve ma il tutto lo fa mantenendo la propria mente sempre lucida. Una persona empatica deve avere la capacità di riuscire ad identificare e riconoscere le proprie emozioni per poi riuscire ad individuarle anche nelle altre persone.

Per poter essere empatici occorre quindi conoscere per bene se stessi e riuscire a distinguere le emozioni. Solamente in questo modo sarà possibile riuscire a comprendere le emozioni degli altri. Volendo fornire una definizione più ‘tecnica’ della parola empatia è possibile dire che secondo la psicologia questo è il termine utilizzato per far riferimento alla capacità di porsi in maniera immediata nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona. Il tutto però senza alcuna partecipazione emotiva. Solamente evitando la partecipazione emotiva si riesce a non lasciarsi trascinare dalle emozioni degli altri. Ad esempio se capita di parlare con una persona triste per un fatto grave che le è accaduto ecco che una persona empatica riesce a comprendere e sentire la tristezza della persona con cui parla senza però lasciarsi trascinare nella disperazione.

Potrebbe interessarti anche: Carnitina: cos’è, dove si trova e quali sono i benefici

Empatia
Empatia

Varie tipologie

La psicologia , la sociologia e la psicoterapia nel corso degli anni hanno approfondito diverse volte il discorso sull’empatia. E proprio tali approfondimenti hanno portato all’individuazione di diverse tipologie di empatie. Tra quest vi troviamo l’empatia:

  • positiva: questo accade quando una persona riesce a pienamente a partecipare a quella che è la gioia altrui. Riesce quindi a cogliere quella che è la felicità provata dall’altra persona;
  • negativa: questo accade quando non si riesce ad empatizzare rispetto alla gioia provata da altri. Solitamente questo accade a causa di alcune esperienze negative vissute precedentemente;
  • interculturale: fanno parte di questa categoria l’empatia comportamentale che consiste nel riuscire a capire i comportamenti legati ad una diversa cultura e le loro cause. Poi ancora l’empatia emozionale consiste nel riuscire a percepire quelle che sono le emozioni vissute dagli altri, anche facendo riferimento a culture diverse dalla propria. L’empatia relazionale consiste nel riuscire a capire la mappa delle relazioni del soggetto e le valenze affettive legate alla cultura di appartenenza. Infine fa parte di questa categoria anche l’empatia cognitiva. Questa consiste nel riuscire a capire quelli che sono i prototipi cognitivi attivi in uno specifico momento del tempo e in una specifica cultura. Ma anche le credenze ad essa legate, le ideologie, i valori ecc.
Read previous post:
Broccoli
Broccoli, ortaggi ricchi di proprietà benefiche: come consumarli?

Tutti conoscono e tutti amano i broccoli, termine con il quale si fa riferimento ai fiori commestibili della pianta erbacea...

Close