Home » Batata: cos’è, come utilizzarla in cucina e quali sono i suoi svantaggi
Mangiare

Batata: cos’è, come utilizzarla in cucina e quali sono i suoi svantaggi2 minuti di lettura

Batata
Batata

Tutti conoscono le patate ma sono pochi coloro che nel corso della propria vita hanno sentito parlare della ‘batata‘. Di cosa stiamo parlando e quali sono i suoi benefici? Qui di seguito sarà possibile trovare la risposta a queste domande.

Batata: cos’è

Vi è mai capitato di aver sentito parlare della batata? Questa non va confusa con la patata in quanto anche se si tratta sempre di un tubero è considerato molto più prezioso. E’ inoltre considerato uno degli alimenti più salutari al mondo grazie all’alta concentrazione di sostanze considerate particolarmente benefiche per il nostro organismo. Tali sostanze sono contenute nella buccia ma anche nella polpa.

Come consumare la batata? Questo tubero potrà essere consumato, a seconda di quelli che sono i propri gusti, sia crudo sia cotto. La sua buccia non è spessa ed è facilmente digeribile motivo per il quale a differenza di quella degli altri tuberi potrà essere tranquillamente consumata. Le sue origini sono legate all’America del Sud e secondo quelli che sono i cenni storici sembrerebbe essere arrivata nel vecchio continente grazie a Cristoforo Colombo. Tra le sostanze considerate utili per l’organismo e che sono contenute in questo tubero vi troviamo:

  • fibre;
  • vitamina A, C ed in quantità minori anche vitamina B ed E;
  • proteine;
  • magnesio;
  • potassio;
  • ferro;
  • calcio.

Nella batata, il cui nome botanico è Ipomea batata, è inoltre presente una ricca quantità di antociani e flavonoidi. E a questo tubero è anche legato un forte potere antiossidante e anti-aging. In molte creme anti rughe ne è infatti contenuto un estratto. E ancora, la batata svolge una potente azione di riduzione della glicemia e del colesterolo. E tale effetto sembrerebbe essere legato alla presenza, nella buccia, di una particolare sostanza nota con il termne Cajapo. Se quindi si desidera ottenere tali effetti benefici occorre consumare il tubero senza togliere la buccia.

Come utilizzarla in cucina e svantaggi

A questo punto in molti si staranno sicuramente domandando ‘Come utilizzare la batata in cucina?’. In realtà la risposta a questa domanda è molto semplice. La batata potrà essere tranquillamente utilizzata in tutte le ricette nelle quali vengono normalmente utilizzate le patate o la zucca. Questo perché il sapore di questo particolare tubero è molto simile a quello dei due ingredienti citati poc’anzi. Potrà quindi essere utilizzata per preparare un risotto di batata oppure semplicemente delle batate al forno. Consumare la batata cruda, anche con la buccia ovviamente ben lavata, significa mantenere intatti tutti i suoi valori nutritivi e le numerose proprietà che sono legate a questo speciale tubero.

Potrebbe interessarti anche: Sformato di cavolfiore, ecco la ricetta per prepararlo in casa

Batata
Batata

Nonostante il buon sapore alla batata rossa sono comunque legati degli svantaggi. Quali sono? Il primo è la difficile reperibilità e il secondo è sicuramente il prezzo. Coloro che vivono in una zona calda potranno provare a piantarlo nel proprio giardino o terrazzo in modo tale da averlo sempre disponibile.

Read previous post:
Helicobacter pylori
Helicobacter pylori sintomi, cause e come arrivare ad una diagnosi

Non tutti conoscono l'Helicobacter pylori, un batterio presente in metà circa della popolazione e allo stesso tempo anche il più...

Close