Home » Pepe nero, spezia molto amata in cucina: proprietà e benefici
Mangiare

Pepe nero, spezia molto amata in cucina: proprietà e benefici2 min read

Pepe Nero
Pepe Nero

Sono molte le spezie che vengono utilizzate in cucina per la preparazione di gustose pietanze. Tra queste vi troviamo il pepe nero, molto conosciuto ed apprezzato ma di cui non tutti ne conoscono le proprietà e i valori nutrizionali.

Pepe nero

Il pepe nero è una spezia importante in quanto utile a favorire il metabolismo e di conseguenza anche la digestione. Ma non solo, tale spezia può anche essere utilizzata per un uso interno e per la realizzazione di massaggi muscolari e rilassanti. Quando si parla di pepe nero si fa nello specifico riferimento al frutto appartenente ad una pianta perenne che fa parte della famiglia delle Piperaceae. Il suo nome scientifico è Piper Nigrum e proprio dato il suo largo utilizzo in cucina e grazie alle eccellenti proprietà che lo caratterizzano è definito ‘il re delle spezie’. Le origini del pepe nero sono legate all’India, l’altezza della pianta può raggiungere i 4 metri di altezza e i frutti una volta raggiunta la loro maturazione cambiano il colore e diventano di rossi. Al loro interno invece contengono un solo seme.

Proprietà e benefici

Al pepe nero sono legate numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Secondo quanto emerso da numerosi studi tale spezia sembrerebbe essere in grado di agire come un ottimo antiossidante. Gli antiossidanti sono dei composti in grado di agire neutralizzando l’attività svolta dai radicali liberi ovvero sottoprodotti del metabolismo che tendono a formarsi a causa del fumo, dell’eccessiva esposizione al sole, cattiva alimentazione ecc. Secondo altri studi il pepe nero sembrerebbe essere un ottimo antitumorale. E nello specifico il consumo di tale spezia sembrerebbe apportare importanti benefici nella lotta contro il tumore al colon. E questo perchè in grado di inibire la proliferazione di queste cellule tumorali.

pepe-nero
Pepe Nero

Tra le più importanti proprietà del pepe nero vi troviamo anche quella digestiva ed inoltre sembrerebbe agire stimolando il metabolismo. Tutti questi benefici sono dovuti alla presenza, nel pepe nero, della piperina ovvero un alcaloide in grado di favorire la produzione dei succhi gastrici e di conseguenza anche l’assorbimento del carotene, delle vitamine di tipo B e del selenio. Il pepe nero agisce stimolando lo stomaco a produrre l’acido cloridico. Questo è considerato un composto molto importante in quanto in grado di favorire la digestione ed eliminare disturbi come il bruciore di stomaco o ancora la formazione di gas intestinali.

La piperina di cui il pepe nero è ricco sembrerebbe agire anche apportando importanti benefici al nostro cervello. Di preciso da alcuni studi è emerso che tale spezia agisce potenziando la memoria e riducendo disturbi legati alla funzione cognitiva. Infine è importante chiarire che favorisce la termogenersi e quindi la produzione di calore da parte dell’organismo e quindi aiuta il corpo a bruciare più calorie. E proprio per tale motivo è considerato un ottimo alleato della linea in quanto utile nella perdita di peso.

Leggi articolo precedente:
Acqua Detox
Acqua detox, cos’è e quali sono i benefici

Vi è mai capitato di aver sentito parlare di acqua detox? Si tratta di acque depurative molto semplici da preparare...

Chiudi