Home » Stitichezza rimedi: ecco quali sono i più utili e consigliati
Vivere

Stitichezza rimedi: ecco quali sono i più utili e consigliati

Stitichezza rimedi
Stitichezza rimedi

Sono molte le persone che si trovano a dover combattere la stitichezza. Un disturbo purtroppo molto diffuso e in riferimento al quale si va spesso alla ricerca di rimedi per poterlo combattere. Ma, quali sono tali rimedi e soprattutto a cosa si fa esattamente riferimento quando si parla di stitichezza? Le risposte a tali domande sarà possibile trovarle qui di seguito.

Stitichezza: cos’è

Quando si parla di stitichezza, chiamata anche stipsi, si fa nello specifico riferimento ad un disturbo della defecazione che consiste proprio nella difficoltà di espellere le feci e svuotare tutto oppure solo una parte dell’intestino. Il sintomo principale è proprio una scarsa o insufficiente evacuazione delle feci. Ma è opportuno chiarire che è possibile parlare di stitichezza solamente nel caso in cui l’evacuazione sia interrotta per un periodo di almeno tre giorni.

Rimedi

Esistono diversi rimedi utili a combattere la stitichezza. I più consigliati sono i rimedi naturali e nello specifico esistono tanti rimedi nel mondo della fitoterapia. In questi casi sono consigliate delle piante che contengono antrachinoni. Tra queste vi troviamo:

  • la Senna: chiamata anche Cassia angustifolia, ad essere utilizzate in caso di stipsi acuta sono le foglie. Queste vengono impiegate per trattamenti a breve termine, e quindi per una o due settimane, in quanto si tratta di un lassativo irritante che può compromettere la corretta funzionalità intestinale;
  • la Frangola: il suo nome scientifico è Rhamnus frangula. La corteccia di tale pianta agisce dando tono alle fibre muscolari dell’intestino e allo stesso tempo stimolando dolcemente la peristalsi. Non si tratta quindi di una pianta irritante motivo per il quale un suo utilizzo prolungato è considerato meno dannoso rispetto ad altri lassativi naturali;
  • il Rabarbaro: questo è usato per il trattamento della stitichezza ma anche per cattiva digestione, malattie croniche del fegato, insufficienza epatica. Tale pianta è infatti dotata di proprietà purganti e lassative. Ma anche toniche e proprietà digestive.

Potrebbe interessarti anche: Coliche neonati: cosa sono, quali sono le cause e i sintomi

Stitichezza rimedi
Stitichezza rimedi

Rimedi della nonna contro la stitichezza

Esistono anche tanti altri rimedi, chiamati ‘rimedi della nonna’ utili a combattere la stitichezza. Tra questi vi troviamo:

  • prugne secche: le prugne essiccate contengono circa 10-16 grammi di fibre ogni 100 grammi. Nel frutto fresco invece ne sono contenute solamente 2 grammi. Le prugne secche agiscono regolarizzando l’intestino in quanto ricche di difenilisatina ovvero una sostanza importante in grado di stimolare i movimenti dell’intestino;
  • cereali: un ottimo modo per combattere la stipsi è consumare cereali a colazione. Nello specifico il consiglio è quello di optare per bastoncini di crusca di frumento in quanto ricchi di fibre insolubili;
  • bietole e verdure a foglia verde: si tratta di cibi lassativi indicati in caso di stipsi cronica in quanto in grado di favorire la motilità intestinale. Il consiglio è quello di consumare ogni giorno 100-150 grammi di bietole bollite aggiungendo un filo di olio crudo. Tra le altre verdure indicate vi troviamo poi verza, coste e spinaci.

Altro rimedio importante ed efficace è quello che consiste nel praticare attività fisica moderata, regolare e soprattutto costante.Fare movimento è benefico in quanto questo svolge un’azione assolutamente benefica sulla motilità intestinale.

Leggi articolo precedente:
Graviola
Graviola, pianta tropicale ricca di proprietà benefiche

Graviola, è questo il termine utilizzato per far riferimento al frutto della Annona muricata. Stiamo nello specifico parlando di una...

Chiudi