Home » Afte in bocca, come si presentano?: cause e sintomi
Vivere

Afte in bocca, come si presentano?: cause e sintomi3 minuti di lettura

Afte In bocca
Afte In bocca

A tutti sarà capitato di aver sofferto o di aver sentito parlare di afte della bocca. Queste altro non sono che delle lesioni che riguardano proprio la mucosa orale e sono contraddistinte da alcune abrasioni oppure ulcerazioni tondeggianti il cui diametro non è sempre lo stesso ma può variare dai 2 ai 5 millimetri. Ma quali sono le cause e i sintomi? Se siete alla ricerca di risposte ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Afte in bocca: cosa sono

Il termine ‘afta‘ deriva dal greco e tradotto nella nostra lingua significa ‘ulcera della bocca’. Si tratta di una vera e propria ulcera dolorosa poco profonda ma comunque circondata da un alone rossastro. Queste afte possono presentarsi singole oppure ancora possono presentarsi a gruppi e di solito vanno via in 1 o 2 settimane. Dove possono comparire? All’interno della bocca, delle labbra e della gola. Ma talvolta anche sopra la lingua. Si tratta di un disturbo molto comune soprattutto durante l’infanzia.

Cause

Alle afte in bocca sono legati due fattori predisponenti. Questi sono l’essere di sesso femminile, ed infatti le afte sono più comuni nelle donne. E poi ancora una predisposizione familiare. Ma cosa provoca la comparsa delle afte della bocca? Quali sono le cause di tale disturbo? Queste possono essere diverse, in generale le più comuni sono:

  • raffreddore o febbre;
  • cambiamenti ormonali legati al periodo mestruale;
  • squilibri della flora intestinale;
  • traumi oppure interventi odontoiatrici;
  • stanchezza e stress;
  • allergia ad alcuni batteri della bocca;
  • carenza di ferro o folati, zinco e vitamina B-12;
  • intolleranze alimentari come quelle al caffè, cioccolato, uova, fragole, formaggi, frutta secca e ananas;
  • lesioni della bocca dovute ad una spazzolatura aggressiva.

Potrebbe interessarti anche: Ernia iatale sintomi: quali sono e come riconoscerla?

Afte In bocca
Afte In bocca

Vi sono circostanze in cui le afte della bocca sono anche legate alla presenza di specifiche malattie. Tra queste:

  • celiachia;
  • HIV / AIDS;
  • malattia di Behcet: si tratta di una malattia rara che causa proprio l’infiammazione di tutto il corpo, compresa la bocca;
  • malattie infiammatorie croniche intestinali.

Sintomi

Come riconoscere un afta in bocca? Un modo molto semplice per farlo è quello di prestare attenzione ai sintomi che si presentano. Nello specifico un afta in bocca solitamente provoca un grosso fastidio ovvero un forte dolore. Ma non solo, tra i sintomi più comuni vi troviamo anche bruciore, formicolio e prurito in uno specifico punto della mucosa orale. Proprio questo punto con il trascorrere dei giorni tende a diventare rosso e si trasforma poi in una bolla o vescicola. Quando il dolore tenderà ad essere più intenso allora significa che la bolla si sarà trasformata in una piccola ulcera aperta che sarà infiammata ed infettabile. Quando invece diuna sola afta queste sono molteplici allora significa che vi è in corso una lesione infiammatoria cronica. In questi casi si parla di ulcere aftose oppure a aftosa ricorrente. In questi specifici casi ai sintomi citati poc’anzi possono aggiungersene altri. Questi sono la febbre e il gonfiore dei linfonodi.

Read previous post:
Bietole
Bietole, come si presentano e quali sono le sue proprietà

Depurative, antiossidanti e disintossicanti. Sono queste alcune delle proprietà che caratterizzano le bietole ovvero una pianta erbacea perenne che fa...

Close