Benessere Salute

Yoga, cos’è e quali sono le sue origini: ecco i suoi benefici

Yoga
Yoga

Sono moltissime le persone che amano praticare yoga, termine con il quale si fa riferimento ad una disciplina millenaria rivolta al miglioramento delle proprie condizioni. Nonostante ciò sono pochi coloro che ne conoscono le origini o che sanno esattamente a cosa serve.

Yoga, cos’è

A cosa ci si riferisce esattamente quando si parla di yoga? A tale domanda è possibile rispondere affermando che il termine in questione deriva dal Sanscrito e significa di preciso ‘Unione’. Tale termine identifica l’insieme di tutte quelle pratiche definite ascetiche e mediative che sono tipiche delle religioni indiane. Lo Yoga è considerato una disciplina molto diffusa in Oriente e in India attraverso la quale poter raggiungere l’equilibrio. Nel corso degli anni sta ottenendo sempre più successo anche in Occidente dove viene  visto come un ottimo modo per tenersi in forma. Tale importante disciplina millenaria agisce coinvolgendo il corpo, la postura, il respiro e la spiritualità.

Le origini dello yoga

Una volta chiarito a cosa ci si riferisce è anche opportuno indicare quelle che sono le origini di tale importante ed amatissima disciplina. A tal proposito è possibile dire che queste non sembrerebbero essere certe. Secondo quanto emerso da studi e ricerche i primi ritrovamenti di materiale che parla di yoga sembrerebbero risalire al 3000 a.C quando nella valle dell’Indo viveva una civiltà piuttosto avanzata dal punto di vista urbanistico ma anche organizzativo. Tra i vari reperti di quegli anni sembrerebbero essere state trovate anche delle immagini raffiguranti una figura umana seduta in una posizione yoga. Secondo tale testimonianza quindi alcune tecniche di autocontrollo sia mentali che fisiche erano già praticate e soprattutto già conosciute in epoca remota, addirittura prima dell’arrivo degli Arii.

Potrebbe interessarti anche: Musicoterapia, cos’è e quali sono i principali benefici in medicina

Yoga
Yoga

A  cosa serve lo yoga

Sono diversi i motivi per i quali si sceglie di intraprendere tale percorso spirituale. Molti decidono di avvicinarsi a questa disciplina in seguito ad un brutto infortunio oppure per migliorare il sonno o semplicemente così per caso. Fare yoga significa conoscersi, considerare quelli che sono i propri limiti e valutarli. Significa anche favorire l’unione con se stessi e con tutto ciò che ci circonda sfruttando una pratica equilibrata e completa. Una pratica attraverso la quale migliorare quelle che sono le proprie condizioni fisiche e spirituali.

Se vi state chiedendo quali sono i benefici che lo yoga è in grado di apportare a mente e corpo troverete le risposte qui di seguito. Nello specifico:

  • Disintossica l’organismo: le posizioni yoga, chiamate asana, vengono eseguite rispettando la coordinazione con la respirazione. Questa specifica associazione permette di massaggiare gli organi interni attraverso il respiro favorendo un arricchimento di ossigeno. Il corpo in questo modo andrà ad eliminare le tossine proprio attraverso la respirazione;
  • Aiuta a smettere di fumare e controllare il peso: lo yoga ci aiuta a conoscere bene la nostra mente, a controllarla ed utilizzarla nel migliore di modi. Così dei propositi che sembravano difficili come ad esempio perdere peso o smettere di fumare diventeranno in poco tempo facili da mettere in pratica.

Poi ancora

  • riduce ansia, depressione e attacchi di panico;
  • aiuta a combattere e vincere l’insonnia;
  • è in grado di migliorare le prestazioni sessuali;
  • agisce rallentando l’invecchiamento;
  • fa bene al cuore.

 

Tags
Il presente sito utilizza cookies di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. Maggiori informazioni | Chiudi
Altro... Benessere, Salute
Metabolismo Basale
Metabolismo basale: cos’è, come calcolarlo e come accellelarlo

Avete mai sentito parlare del metabolismo basale? Dall'inglese basal metabolic rate, il metabolismo basale altro non è che un dispendio...

Chiudi