Home » Pappataci: descrizione e cosa provoca la puntura di questi insetti
News

Pappataci: descrizione e cosa provoca la puntura di questi insetti3 minuti di lettura

Pappataci
Pappataci

I pappataci chiamati anche flebotomi altro non sono che degli insetti molto piccoli e molto simili alle zanzare. Questi insetti si trovano perlopiù nei paesi subtropicali e tropicali, ma anche nell’area mediterranea. Sembra prediligano le zone collinari e pianeggianti e perlopiù tutte quelle zone con clima umido e piuttosto caldo.

Va detto che generalmente durante il giorno, i pappataci tendono a vivere negli ambienti freschi e anche ben areati come ad esempio le stalle, Le cantine, le tane, degli animali e le grotte. Poi una volta calata la luce del sole, questi insetti si attivano e vanno a pungere sia gli uomini che gli animali e lo fanno Come già detto perlopiù nelle ore notturne. Quello che non tutti sanno è che purtroppo le loro punture possono avere delle conseguenze piuttosto gravi soprattutto per gli animali. I pappataci Infatti potrebbero trasmettere ai nostri amici a quattro zampe la lesmaniosi che per chi non lo sapesse è una malattia infettiva che può condurre alla morte.

Descrizione

In parte lo abbiamo già detto, i pappataci sono degli insetti di dimensioni molto piccole. Talvolta raggiungono una dimensione di 3 e o al massimo 4 mm. Dal punto di vista fisico, somigliano tantissimo alle zanzare ed hanno un colore giallo, talvolta tendente al grigio. Il loro corpo è rivestito di peli e hanno un torace incastonato all’interno dell’addome. Presentano degli occhi piuttosto voluminosi e grandi dal colore scuro. Hanno una forma piuttosto allungata. La bocca ha delle importanti funzioni succhianti e pungenti .

Caratteristiche

I pappataci prediligono Come già abbiamo detto le ore notturne, questo perché odiano la luce e infatti sono piuttosto fotosensibili. Sembra proprio che questi animaletti odiano la luce, tanto che alcuni muoiono se vengono sottoposti alla luce del sole.Il fatto che agiscono al buio li rende molto difficili da individuare e quindi sono capaci di agire indisturbati soprattutto durante la notte quando dormiamo. Il pappatacio è anche definito insetto di velluto Innanzitutto perché risulta impossibile da vedere e poi perché il suo morso in realtà non produce fastidi.

Puntura dei pappataci

Pappataci
Pappataci

Questi insetti pungono per necessità in quanto hanno bisogno di assimilare alcune proteine che sono contenute nel sangue. Attraverso la loro saliva, rilasciano una sorta di sostanza anticoagulante che porta l’organismo ad attivare un sistema immunitario. Il nostro organismo Dunque rilascia l’istamina proprio per difendersi da questo agente esterno. La puntura di pappataci genera rossore, prurito e rigonfiamento. In alcuni casi la puntura può anche causare la febbre da pappataci che generalmente va via nel giro di tre giorni. I sintomi sono praticamente uguali a quelli della sindrome influenzale con un aumento della temperatura corporea e altri sintomi come brividi dolore addominale e mal di testa.

Punture e leishmaniosi

Come abbiamo detto, in alcuni casi i pappataci possono essere fatali non soltanto per gli animali ma anche per gli uomini. Che possono apportare ed innescare delle reazioni allergiche. Questi insetti sono vettori della Leishmaniosi che è una malattia piuttosto grave, non soltanto per gli animali ma anche per gli uomini.

Read previous post:
Misya
Misya, la passione per la cucina della famosa food blogger

Tutti conoscono Misya, una ragazza con la passione per la cucina che grazie al grande mondo del web è diventata...

Close