Home » Bagno turco, cos’è: benefici per il nostro corpo e controindicazioni
Vivere

Bagno turco, cos’è: benefici per il nostro corpo e controindicazioni3 minuti di lettura

Bagno Turco
Bagno Turco

Quando si parla di relax e benessere si fa sempre riferimento a trattamenti particolari come ad esempio il bagno turco. Questo è molto diffuso in Medio Oriente ma ormai da qualche anno è diventata una pratica del benessere molto diffusa anche in Occidente. Ma esattamente a cosa ci si riferisce?

Bagno turco, quali sono le sue origini

Prima di parlare di quelli che sono i benefici per il nostro corpo e le relative controindicazioni ecco che è importante raccontare quella che è la storia del bagno turco. Le sue origini sono molto antiche ed infatti furono proprio gli egiziani a scoprire quelli che sono i benefici in grado di offrire. Ma è possibile trovarne traccia anche ai tempi dei romani e dei greci. Questi popoli infatti erano convinti che il bagno di vapore avesse la capacità di rinvigorire e rigenerare sia il corpo che lo spirito. In seguito alla caduta dell’Impero Romano a riprendere la tradizione dei bagni chiamati ‘hammam’ sono stati proprio gli arabi. Questi bagni di vapore si presentavano più piccoli e anche il numero di stazioni era ridotto.

Bagno turco, cos’è

Ma esattamente a cosa ci si riferisce quando si parla di bagno turco? Per chi non lo sapesse è importante precisare che si fa riferimento ad un trattamento il cui svolgimento avviene all’interno di un ambiente chiuso. In questo spazio l’umidità è particolarmente alta, e nello specifico è pari al 90-100%. Parlando invece di quella che è la temperatura interna ecco che è possibile dire che questa è compresa tra i 40 e i 60° . Analizzando invece quelle che sono le caratteristiche del bagno turco tradizionale ecco che è possibile dire che solitamente questo è diviso in due sezioni. Una femminile e una maschile. Tale rituale dura circa 45 minuti.

Benefici del bagno turco

Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è se “Il bagno turco è in grado di apportare dei benefici al nostro corpo?”, la risposta è si. In generale, parlando dei benefici in grado di apportare, è possibile dire che è in grado di purificare la pelle. Questo perché proprio il vapore caldo permette la dilatazione dei pori e allo stesso tempo facilita anche l’espulsione delle scorie e delle tossine che nel tempo tendono ad accumularsi nell’epidermide. In questo modo quindi la pelle appare sana, elastica ed idratata. E anche il bagno turco è in grado di purificare l’organismo grazie alla sudorazione. In questo modo infatti vengono eliminate le sostanze tossiche dei reni e quelle legate al fegato. Si rivela utile per contrastare la comparsa della cellulite in quanto proprio grazie al sudore vengono eliminati i liquidi in eccesso. E migliora anche la circolazione.Ancora è possibile dire che il bagno turco serve a ridurre lo stress e mantenere il peso. Permette di contrastare dolori reumatici, dermatiti ed acne ed è in grado anche di attenuare il dolore articolare.

Bagno Turco
Bagno Turco

Controindicazioni del bagno turco

In realtà non è possibile parlare di vere e proprie controindicazioni. Semplicemente non è indicato per tutte le persone. Nello specifico può rivelarsi dannoso per coloro che soffrono di ipo o ipertensione. E’ inoltre sconsigliato per tutte quelle persone che soffrono di arteriosi o di disturbi cardiovascolari, per coloro che sono affetti da malattie renai e per coloro che soffrono di vene varicose e fragilità capillare. Inoltre non è indicato per le donne con le mestruazioni.

Read previous post:
Acari
Acari, come eliminarli grazie ai rimedi naturali e come combattere l’allergia

Quando si parla di acari, si fa riferimento ad animali dalla dimensione ridotte. Tra questi vi troviamo quelli che vengono...

Close