Vivere

Aloe arborescens: proprietà, benefici e controindicazioni

Aloe arborescens
Aloe arborescens

Aloe arborescens è il termine utilizzato per fare riferimento ad una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Aloeaceae e alla quale sono legate diverse ed importanti proprietà, soprattutto curative. Originaria dell’Africa settentrionale, tale variante di aloe ad oggi si trova diffusa in tutto il mondo. Ma in modo particolare nelle zone costiere.

Viene molto coltivata per le sue proprietà medicinali e cosmetiche. In Italia è presente nelle zone in cui le temperature non scendono sotto lo zero. E di preciso sulle coste del Tirreno, del Mediterraneo e dell’Adriatico.

Aloe Arborescens, proprietà

Tra le diverse specie di aloe presenti in natura quella sopra citata rientra tra quelle con una maggiore concentrazione di principi attivi.  La foglia di Aloe Arborescens è ricca di acqua, presente al 96% circa. Mentre invece il gel contiene aminoacidi, minerali e vitamine. Ma anche tante altre importanti sostanze in grado di conferire a tale specie di aloe potere antiossidante. Volendo fornire un elenco di tutte quelle che sono le proprietà dell’Aloe Arborescens ecco che è possibile dire che tra queste vi troviamo quelle:

  • antisettiche;
  • antibiotiche;
  • immuno-stimolanti;
  • antimicrobiche;
  • cicatrizzanti;
  • anti-cancerogene;
  • disintossicanti;
  • rigeneranti;
  • astringenti;
  • stabilizzanti delle attività del sistema nervoso;
  • protettive dell’apparato gastro-intestinale.

Potrebbe interessarti anche: Vitamina C, cos’è e a cosa serve: le proprietà

Aloe arborescens
Aloe arborescens

Benefici

Grazie al suo potere dermoprotettivo, lenitivo ed idratante ecco che l’Aloe Arborescens viene considerata molto importante per proteggere la pelle dai raggi solari.  Inoltre è anche utile per eliminare le tossine presenti nel corpo. Come? Semplice, questo vegetale va ad agire stimolando il metabolismo. Agendo in questo modo ed attivando diversi processi di metabolizzazione ecco che tale tipologia di aloe si rivela utile anche per proteggere il fegato dall’accumulo di grassi. In questo modo è quindi possibile mantenere il livello di colesterolo nel sangue piuttosto basso. L’aloe Arborescens può inoltre rivelarsi utile per curare diversi disturbi. Quali?

  • Arrossamenti;
  • acne;
  • flatulenza;
  • acidità di stomaco;
  • gastrite;
  • ulcera;
  • artrite;
  • reumatismi;
  • forfora;
  • scottature solari;
  • distorsioni;
  • polipi intestinali e uterini;
  • micosi;
  • punture d’insetto.

Inoltre in molti non sanno che l’Aloe Arborescens può rivelarsi utile anche per contrastare la comparsa di eventuali effetti collaterali causati dai farmaci sull’apparato digerente.

Controindicazioni

Dopo avere conosciuto le proprietà benefiche dell’aloe Arborescens vi starete sicuramente chiedendo se a questa sono legate delle controindicazioni. In realtà è possibile dire che gli effetti indesiderati legati a tale tipologia di aloe non sono molto diffusi ma comunque presenti. Ad esempio date le sue proprietà lassative, dovute dalla presenza di antrachinoni, è consigliato farne un uso moderato.

Un eccessivo consumo potrebbe causare diarrea e crampi. Proprio per tale motivo a prestare particolare attenzione nella sua assunzione dovranno essere coloro che soffrono di disturbi intestinali e di colite. Inoltre dato che tale pianta agisce abbassando l’indice glicemico dovranno prestare attenzione anche i diabetici che fanno uso di insulina. Poi ancora l’assunzione di Aloe arborescens è anche sconsigliata alle mamme nella fase di allattamento in quanto il sapore è amaro e quindi potrebbe rendere il sapore del latte particolarmente sgradevole. Infine, l’assunzione del succo di Aloe arborescens non è consigliata alle donne in gravidanza.

Altro... Vivere
Vitamina C Cos'è E A Cosa Serve
Vitamina C, cos’è e a cosa serve: le proprietà

Tutti conoscono la Vitamina C, ma pochi sanno che si tratta di una sostanza molto importante per il nostro organismo...

Chiudi