Benessere Salute

Massaggio prostatico: cos’è, benefici e come farlo

Massaggio Prostatico
Massaggio Prostatico

Sicuramente a molti sarà capitato di aver sentito parlare, almeno una volta nella vita, del massaggio prostatico. Nonostante ciò però sono in tanti a non sapere a cosa si fa riferimento.

Massaggio prostatico: cos’è

Quando si parla della prostata si fa riferimento ad una ghiandola considerata molto importante per il sistema riproduttivo maschile. Questa è situata sotto la vescica e ha una funzione ben precisa. Quale? Quella di produrre il liquido seminale utile non solo al nutrimento ma anche alla buona salute degli spermatozoi. E’molto importante chiarire che tale ghiandola è molto delicata e soprattutto dopo aver superato una certa età potrebbe essere soggetta a problemi e patologie piuttosto serie e gravi. A tal proposito è opportuno parlare del massaggio prostatico. Questo viene detto anche Milking e le sue origini sono legate al Giappone dove viene visto come una sorta di stimolazione diretta della prostata.

Da tale massaggio possono essere ottenuti diversi benefici a livello di salute ma non solo. Benefici anche intesi come benessere e piacere sessuale. Come agisce il massaggio prostatico? Cosa favorisce? A tale domanda è possibile rispondere affermando che tale tipologia di massaggio non solo favorisce l’eliminazione dei ristagni di liquidi che nel tempo possono causare un rigonfiamento della prostata. Ma allo stesso tempo migliora, nella zona, l’afflusso di sangue.

Massaggio prostatico: benefici

Volendo fornire quindi un piccolo elenco dei benefici in grado di apportare il massaggio prostatico è possibile dire che:

  • riduce il gonfiore della prostata;
  • lavora sul problema legato alla difficoltà di erezione;
  • è in grado di aumentare l’afflusso di sangue nella zona;
  • riduce l’infiammazione;
  • favorisce l’assorbimento di liquidi;
  • tonifica i muscoli della zona prostatica;
  • migliora il controllo della minzione e di eventuali sindromi considerate particolarmente dolorose;
  • può favorire un maggiore piacere sessuale;
  • migliora la funzionalità della prostata e di conseguenza quindi la produzione di liquido seminale.

Potrebbe interessarti anche: Agopuntura: come funziona e quali sono i benefici

Massaggio Prostatico
Massaggio Prostatico

In quali occasioni quindi può rivelarsi particolarmente utile? Tra tali condizioni vi troviamo:

  • problemi di sterilità;
  • problemi legati alla minzione;
  • difficoltà di eiaculazione;
  • prostatite;
  • ipertrofia prostatica.

Massaggio prostatico: come farlo

Sono due i modi in cui può essere fatto il massaggio prostatico. Nello specifico potrà essere:

  • interno (dall’ano);
  • esterno (sul perineo).

Interno

Il massaggio interno potrà essere fatto utilizzando un dito oppure specifici strumenti che andranno inseriti nell’ano. Questa tipologia di massaggio è molto delicata e può provocare fastidio o dolore solamente se viene fatto male. Se fatto nel modo giusto e una volta presa dimestichezza può addirittura provocare una sensazione di piacere. Se si utilizza il dito, di preciso l’indice, occorre indossare dei guanti chirurgici ed ancora utilizzare anche un lubrificante. Ricordate che bisognerà entrare in maniera delicata fino a quando non si sarà raggiunta la ghiandola prostatica. A questo punto poi sarà possibile massaggiare avanti e indietro in modo delicato.

Esterno

In questo caso non è richiesta alcuna specifica competenza.Basterà infatti effettuare un delicato massaggio pressando leggermente la zona del perineo ovvero quella che si estende dalla base dei genitali fino all’ano.

Altro... Benessere, Salute
Agopuntura
Agopuntura: come funziona e quali sono i benefici

Uno dei trattamenti più noti della Tradizionale Medicina Cinese è l'agopuntura. Una pratica questa sulla quale si è da sempre...

Chiudi