Benessere Salute

Lombalgia, cos’é?: ecco le cause e i sintomi

Lombalgia
Lombalgia

Molto spesso si sente palare di lombalgia, comunemente chiamato anche mal di schiena. Si tratta di un disturbo che spesso si presenta in forma cronica e subacuta ma talvolta anche in forma acuta. Un fastidio che non va sottovalutato e al quale sono legate specifiche cause e sintomi che verranno approfonditi qui di seguito.

Lombalgia: cos’è e cause

Lombalgia è il termine utilizzato per far riferimento ad un dolore che colpisce la colonna vertebrale. Anche se non può essere considerata come una vera e propria malattia ecco che è da intendere come il sintomo di altre patologie che hanno tutte un elemento in comune ovvero un dolore nella regione lombare. Ma, quali sono le cause della lombalgia acuta? A tale domanda è possibile rispondere affermando che la causa più comune è la degenerazione dei dischi intervertebrali. E più di preciso tra la quarta e la quinta vertebra lombare. E ancora tra la quinta vertebra lombare e la prima sacrale. Secondo i dati del Ministero della Salute questa è considerata la più comune causa di lombalgia.

Ma esattamente quali sono le cause di fenomeni degenerativi e dolorosi che interessano proprio la zona lombare? Queste possono essere diverse, ad esempio vi troviamo l’invecchiamento, l’artrosi, l’aumento della durata media della vita, la degenerazione tissutale fisiologica. E poi ancora tra le altre cause vi troviamo anche la comparsa di ernie dei dischi lombari che talvolta hanno origine già dall’infanzia oppure dall’adolescenza.

Lombalgia acuta: sintomi

A questo punto, dopo aver chiarito a cosa ci si riferisce quando si parla di lombalgia, è adesso opportuno chiarire quali sono i sintomi legati a tale disturbo. A tal proposito è possibile dire che il sintomo principale è proprio la comparsa di un dolore improvviso e intenso causato o da uno sforzo piuttosto consistente che ha interessato la schiena. Oppure ancora causato da un movimento brusco. Molto spesso tra i sintomi principali della lombalgia acuta viene anche citato il classico colpo della strega ovvero una contrattura muscolare improvvisa a causa della quale una persona avverte una certa difficoltà nel riprendere, in breve tempo, la posizione eretta.

Potrebbe interessarti anche: Massaggio prostatico: cos’è, benefici e come farlo

Lombalgia
Lombalgia

Un episodio di lombalgia è quindi accompagnato da un forte dolore nella regione lombare. Un dolore così intenso da poter essere paragonato alla sensazione di essere stati trafitti alla schiena. Tale dolore oltre a colpire la zona lombare può anche irradiarsi verso i glutei e i fianchi. E può arrivare al punto di impedire i movimenti a causa della schiena bloccata.

Rimedi

Come e cosa fare per curare la lombalgia? Gli esperti consigliano di svolgere sport oppure attività di fisioterapia. Sia quando ci si trova in presenza di un disturbo acuto sia cronico. Inoltre se i dolori lombari sono legati ad una condizione di obesità e sovrappeso ecco che è consigliato perdere un po di peso. Poi ancora, tra i rimedi più comuni vi troviamo i medicinali antinfiammatori, antidolorifici ed ancora rilassanti muscolari. Anche la fisioterapia, l’osteopatia e l’elettro-stimolazione sono anche ottimi rimedi contro la lombalgia. Ma ovviamente in questi casi è assolutamente consigliato chiedere un parere a degli esperti.

Altro... Benessere, Salute
Massaggio Prostatico
Massaggio prostatico: cos’è, benefici e come farlo

Sicuramente a molti sarà capitato di aver sentito parlare, almeno una volta nella vita, del massaggio prostatico. Nonostante ciò però...

Chiudi