Home » Betulla: proprietà, benefici e controindicazioni
Vivere

Betulla: proprietà, benefici e controindicazioni3 minuti di lettura

Betulla
Betulla

La betulla, il cui nome botanico è betula pendula, è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Betulaceae ricca di proprietà ed in grado di apportare importanti benefici all’organismo umano.

Betulla

Quando si parla di betulla ci si riferisce ad una specie arborea di tipo perenne in grado di raggiungere particolari e notevoli altezze. Tale pianta è maggiormente diffusa in Europa ed in Asia Settentrionale e facendo riferimento all’Italia è possibile dire che si trova nelle zone alpine. Di preciso in Piemonte e Lombardia, nell’Appennino settentrionale ed anche sull’Etna. Essendo una pianta parecchio resistente, in passato veniva anche utilizzata per la realizzazione di barche. Mentre invece data l’impermeabilità veniva utilizzata per la realizzazione di alcune specifiche componenti delle scarpe. Alla famiglia delle Betulaceae appartengono oltre 40 specie originarie dell’emisfero boreale ma la betulla bianca è considerata la più diffusa e conosciuta.

Proprietà della betulla

Come affermato poc’anzi, sono diverse ed importanti le proprietà legate alla betulla. Le foglie di tale pianta vengono utilizzate in fitoterapia in quanto ricche di proprietà depurative e diuretiche dovute alla presenza di ossidi sesquiterpenici, tannini, vitamina C, flavonoidi, olii essenziali, clorogenico e caffeico e acido betulinico. Grazie alla presenza di tali principi attivi alla pianta sopracitata vengono associate anche altre importanti proprietà ovvero quelle antinfiammatorie, antibatteriche ed analgesiche. Proprio per tale motivo vengono spesso utilizzate per la cura di cistiti, candida ed altre affezioni. La betulla è inoltre in grado di stimolare la diuresi e viene quindi utilizzata spesso come ingrediente base per la realizzazione di integratori dimagranti.

Potrebbe interessarti anche: Aglio, proprietà, benefici ed effetti collaterali

Betulla
Betulla

Benefici

Ma quali sono i benefici che è in grado di apportare all’organismo dell’uomo? Questi sono tanti e di preciso si rivela utile per:

  • la cura di capelli e cute: la betulla controlla la produzione di sebo e svolge un’importante azione anti-caduta sui capelli. Infine è considerata anche utile per contrastare la comparsa della forfora;
  • reumatismi: le foglie sembrerebbero essere in grado di svolgere una potete azione analgesica e di conseguenza alleviare i dolori alle articolazioni;
  • calcoli e gotta: è indicata per impedire la formazione di gotta, calcoli, renella e acidi urici;
  • colesterolo: migliora la fluidificazione del sangue e quindi si rivela utile per tenere a bada i livelli di colesterolo;
  • combattere la cellulite: secondo quanto emerso da alcuni studi sembrerebbe che la betulla grazie alla sua proprietà diuretica sia in grado di eliminare i liquidi in eccesso causati dalla ritenzione idrica e di conseguenza anche limitare l’accumulo di adipe sottocutaneo riducendo la cellulite.

Controindicazioni

Nonostante siano molteplici le proprietà benefiche legate a questa pianta ecco che è importante chiarire che l’assunzione di betulla e di quelli che sono i suoi estratti può causare la comparsa di effetti collaterali. Per tale motivo è sconsigliata l’assunzione a pazienti ipersensibili oppure a persone soggette ad allergie. Ad esempio data la presenza di salicilati la betulla non è indicata per coloro che soffrono di allergia all’Aspirina. Questo perché potrebbe causare la comparsa di effetti collaterali tra cui orticaria, dermatite e shock anafilattico. Bisogna inoltre prestare attenzione in caso di assunzione contemporanea di farmaci ai quali è legato il medesimo effetto.

Leggi articolo precedente:
Aglio
Aglio, proprietà, benefici ed effetti collaterali

Tutti in cucina sono soliti utilizzare l'aglio, nome legato ad una pianta coltivata bulbosa che tradizionalmente viene assegnata alla famiglia...

Chiudi