Home » Tempeh, cos’è e quali sono le sue proprietà
Mangiare

Tempeh, cos’è e quali sono le sue proprietà3 minuti di lettura

Tempeh
Tempeh

Aumenta ogni giorno sempre di più il numero delle persone che non riescono a rinunciare al sapore di quella che viene definita ‘carne di soia’. Nello specifico stiamo parlando di un alimento fermentato che viene ricavato dai semi della soia gialla e che viene chiamato ‘tempeh’o tempé.

Se però non ne conoscete le proprietà e se sono presenti delle controindicazioni ecco che proprio qui di seguito troverete la risposta a tutte le vostre domande.

Tempeh, cos’è

Per chi non lo sapesse, il tempeh viene considerato uno degli alimenti tipici dell’Indonesia. Ed infatti proprio lì è molto diffuso ed apprezzato ma è anche diffuso in altri paesi appartenenti al sud-est asiatico. Per quanto riguarda invece le origini ecco che è possibile dire che queste sono legate all’isola di Java. Il principale ingrediente del tempeh sono i germogli di soia. Questi vengono in un primo momento ammorbiditi nell’acqua e successivamente vengono poi cotti parzialmente ed infine fermentati. Tale fermentazione è resa possibile e giunge al termine in 24 ore grazie all’aggiunta di aceto oppure di un fungo. Di preciso il Rhizopus oligosporus.

Tramite tale processo ecco che quelli che inizialmente erano i germogli di soia diventano un impasto di colore bianco che presenta una consistenza piuttosto compatta. Per quanto riguarda invece il sapore ecco che questo richiamerà molto quello delle noci e dei funghi. In realtà è però opportuno precisare che è possibile anche gustare altre varietà di tempeh. Tra queste vi troviamo il tempeh la cui preparazione prevede l’utilizzo del grano, dei legumi, di grani integrali e altri ancora.

Tempeh, proprietà e caratteristiche

Analizzando invece quelle che sono le proprietà e le caratteristiche di tale alimento ecco che è possibile dire che questo, rispetto alla soia, viene considerato maggiormente digeribile. Tale caratteristica è resa possibile dall’azione svolta dal fungo citato in precedenza ovvero il Rhizopus oligosporus. E ancora, è possibile affermare che il tempeh è a basso contenuto di sodio e proprio per tale motivo viene considerato perfetto per coloro che seguono una dieta priva di sale o con poco sale. Per chi non lo sapesse poi questa speciale carne di soia è ricca di agenti antibiotici naturali.

Tempeh
Tempeh

Proprio per tale motivo nella terra in cui è molto diffusa, ovvero l’Indonesia, è apprezzata per le sue proprietà protettive contro specifici disturbi. Tra questi malattie intestinali e dissenteria. Grazie alla presenza di fitochimici come saponine e isoflavoni il tempeh è in grado di apportare benefici alla salute. Di preciso proprio gli isoflavoni si rivelano utili per rinforzare le ossa ma non solo. Anche per alleviare quelli che sono i sintomi tipici causati dalla menopausa e ancora per ridurre il rischio di venire affetti da alcune tipologie di tumori. Ovviamente tale alimento dovrà essere associato ad una dieta equilibrata che prevede anche l’assunzione di verdura e frutta.

Tempeh, cosa bisogna sapere

Nonostante siano molteplici le proprietà legate al tempeh ecco che è opportuno sottolineare che vi sono persone per le quali tale alimento non è indicato. Di preciso è sconsigliata l’assunzione a tutti quei soggetti che soffrono di specifici problemi ai reni e alla cistifellea.

Leggi articolo precedente:
Dalia
Dalia, consigli per la coltivazione in vaso e in giardino

Viene spesso utilizzato per abbellire i balconi ma anche per addobbare le aiuole. Stiamo nello specifico parlando di un fiore...

Chiudi