Benessere Salute

Creatinina bassa: le cause e i sintomi a cui prestare attenzione

Creatinina Bassa
Creatinina Bassa

Creatinina è il termine utilizzato per far riferimento ad un prodotto di rifiuto dei muscoli che va a crearsi, di preciso, attraverso la degradazione della creatina. La creatinina, nella maggior parte delle persone, viene eliminata dai reni e poi rilasciata nelle urine. Vi sono però delle particolari circostanze in cui il valore della creatinina può essere basso oppure alto. Per quale motivo? Cosa comporta avere la creatinina bassa? Se siete alla ricerca di specifiche risposte potrete trovarle qui di seguito.

Creatinina: cos’è

Quando si parla di creatinina si fa dunque riferimento, come affermato in precedenza, ad una sostanza chimica di scarto che viene prodotta dal metabolismo muscolare attraverso il processo di disgregazione della creatina. Questo altro non è che un derivato amminoacido presente naturalmente nel nostro organismo e considerato addirittura fondamentale per i nostri muscoli. I muscoli assorbono creatina ma una parte di questa viene poi convertita in scarto e quindi in creatinina che non viene riassorbita ma al contrario viene riversata nel sangue ed eliminata poi attraverso le urine. Il tutto grazie ad un lavoro di depurazione effettuato dai reni.

Quindi alla luce di quanto detto è possibile affermare che i valori di creatinina che sono presenti nel sangue e nelle urine rappresentano un segnale molto importante e preciso di quello che è lo stato di salute e la funzionalità dei nostri reni. È molto importante chiarire che la quantità di creatinina che viene prodotta dall’organismo non è la stessa per tutte le persone ma varia a seconda del peso e della massa muscolare. Questo è il motivo per il quale nelle donne e nei bambini vi è una concentrazione inferiore rispetto agli uomini.

Per maggiori approfondimenti leggi anche: Creatinina alta, cosa significa e quali sono i sintomi

Creatinina Bassa
Creatinina Bassa

Creatinina bassa: cause e sintomi

Sono diverse le cause legate ad una condizione di creatinina bassa. Questa quindi può essere causata da diverse situazioni, tra queste vi troviamo ad esempio l’invecchiamento in quanto in vecchiaia avviene una riduzione di massa muscolare. Poi ancora un’altra situazione molto comune è la gravidanza. Cosa avviene in questo caso specifico? Semplice, nel momento in cui il feto inizia a svilupparsi dentro all’utero della donna vi sono molti nutrienti che dall’organismo della madre si trasferiscono all’organismo del bambino, il tutto attraverso il cordone ombelicale. A causa di tale trasferimento nella donna sarà possibile registrare una minore quantità di creatinina a disposizione. Quali sono quindi le cause comuni legate ad una condizione di creatinina bassa? Queste possono essere molteplici e oltre a quelle elencate in precedenza vi troviamo:

  • dieta ipoproteica;
  • cirrosi epatica;
  • tumori;
  • infezioni;
  • insufficienza cardiaca.

A questo punto occorre rispondere ad un’altra specifica ed importante domanda ovvero ‘ Quali sono i sintomi?’. In realtà  nella maggior parte dei casi la creatinina bassa non provoca dei sintomi particolari. Se invece tale condizione è causata dalla perdita della massa muscolare allora sarà possibile notare la presenza di tre sintomi specifici ovvero:

  • anoressia: condizione che indica la completa assenza di appetito;
  • iporessia: perdita di appetito;
  • astenia: ovvero stanchezza.

 

Altro... Benessere, Salute
Inositolo
Inositolo: cos’è, a cosa serve e in quali alimenti è contenuto

Conosciuto da molti semplicemente come vitamina B7, l'inositolo è una sostanza che in parte viene sintetizzata dal nostro organismo ed...

Chiudi