Alimentazione Cibi Biologici

Cereali integrali: proprietà e diverse tipologie

Cereali Integrali
Cereali Integrali

Molto spesso si sente dire che andrebbero consumati i cereali integrali piuttosto che quelli raffinati. Ma quali sono i motivi? Perchè questa è considerata una scelta più vantaggiosa rispetto alle altre? In realtà ai cereali integrali sono legate diverse proprietà benefiche, alcune delle quali verranno citate ed approfondite qui di seguito.

Cereali integrali e raffinati: differenze

Tutti conoscono i cereali raffinati ma pochi conoscono quelli integrali. E soprattutto le differenze che intercorrono tra le due tipologie di cereale. I cereali bianchi attraverso il processo di raffinazione vengono privati della parte esterna del chicco ed in questo modo perdono gran parte delle fibre, vitamine e sali minerali che li caratterizzano. L’endosperma però non viene alterato ma, al contrario, rimane intatto. E quindi il contenuto di amido è piuttosto alto. Questo porta ad una sostanziale differenza tra i cereali integrali e quelli raffinati. I primi contengono l’intero valore nutritivo del chicco e quindi germe, crusca e endosperma. I secondi invece, e quindi quelli raffinati, hanno perso le loro proprietà. Almeno in parte.

Proprietà

Come affermato poc’anzi ai cereali integrali sono legate importanti proprietà benefiche. Nello specifico questi contengono tutti i nutrienti considerati utili e contenuti proprio nel chicco. Sono questi a far si che tali cereali possano vantare di diverse ed importanti proprietà. A tal proposito è possibile dire che una dieta ricca di frutta, verdura e soprattutto cereali integrali sia considerata perfetta per prevenire malattie croniche come l’anemia, le patologie cardiache, l’asma, i tumori e il diabete. Affermare questo è possibile grazie ai risultati ottenuti su un campione di 1000 persone per 5 anni. Tale analisi ha evidenziato che tutti coloro i quali erano soliti consumare tale tipologia di cereale e quindi miglio, orzo, avena e segale godevano di una salute migliore rispetto a coloro che invece non erano soliti consumare cereali integrali.

Potrebbe interessarti anche: Acai: descrizione della pianta, proprietà e controindicazioni

Cereali Integrali
Cereali Integrali

Un’altra ricerca ha invece evidenziato quelli che sono i risultati positivi che i cereali integrali sembrerebbero svolgere nella prevenzione del tumore al colon. Nello specifico secondo tale ricerca aggiungere, alla propria dieta quotidiana, 90 grammi di cereali integrali sembrerebbe ridurre il rischio di sviluppare tale tipologia di cancro. Secondo gli scienziati tale vantaggio è da associare alla presenza di fibre naturali. Volendo quindi riassumere quelli che sono i vantaggi legati ad un consumo di cereali integrali è quindi possibile dire che la loro assunzione sembrerebbe prevenire:

  • diabete;
  • asma;
  • anemia;
  • malattie cardiache;
  • tumori ed in particolar modo al colon.

Tipologie

Esistono diverse tipologie di cereali integrali ma non tutte sono conosciute allo stesso modo. Per tale motivo, ovvero per chiarire le idee, verrà fornito qui di seguito un piccolo elenco. Sono da considerare cereali integrali:

  • miglio;
  • avena;
  • farro;
  • riso;
  • grano;
  • orzo;
  • mais;
  • sorgo;
  • teff;
  • amaranto;
  • quinoa;
  • segale;
  • bulgur;
  • grano saraceno.

Vi sono cereali, tra quelli appena citati, che difficilmente possono essere trovati in chicchi in quanto i supermercati sono soliti venderli nella versione decorticata o perlata. Tra questi cereali vi troviamo ad esempio l’orzo.

Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Acai
Acai: descrizione della pianta, proprietà e controindicazioni

Acai è il termine utilizzato per far riferimento ad una pianta appartenente alla famiglia delle Arecaceae definita ' Il frutto...

Chiudi