Vivere

Zenzero e limone: proprietà, benefici e controindicazioni

Zenzero e Limone
Zenzero e Limone

Ormai sempre più spesso, per migliorare la propria salute e quindi per vivere in una condizione di maggiore benessere del proprio organismo si ricorre spesso all’utilizzo di alcuni rimedi presenti in natura. Uno dei più comuni e quello che riguarda l’unione tra zenzero e limone. I benefici in grado di apportare tale bevanda sono davvero tanti, anche se non tutti ne sono a conoscenza.

Zenzero e limone benefici

Quando parliamo di zenzero facciamo riferimento ad una spezia ricca di proprietà che andrebbe inserita nella nostra alimentazione giorno dopo giorno. Analizzando nello specifico quelle che sono le proprietà dello zenzero e del limone e quindi quelli che sono i benefici in grado di apportare all’organismo, ecco che è possibile affermare che il più importante è il potere anticoagulante. Infatti, grazie a tale potere, viene favorita la fluidificazione del sangue e quindi diminuisce anche la possibilità di venire colpiti da alcuni disturbi importanti. Inoltre, una tisana di zenzero e limone viene considerata particolarmente depurativa.

Quindi, bere una tisana di zenzero e limone permetterà di poter depurare l’organismo ed eliminare quelle che sono le tossine e le scorie presenti. Uno degli incubi peggiori di ogni donna è la cellulite. E proprio una tisana di zenzero e limone può rivelarsi utile per eliminare la tanto temuta buccia d’arancia, questo grazie alla sua proprietà depurativa.

Zenzero e Limone
Zenzero e Limone

Molti inoltre non sono a conoscenza del fatto che la radice dello zenzero può essere utile nel processo digestivo. Il limone invece è ricco di vitamina C in grado di aiutare a combattere alcuni malanni di stagione come il raffreddore o l’influenza.

Limone e zenzero, controindicazioni

Se da una parte sono tanti i benefici in grado di apportare una tisana a base di zenzero e limone, ecco che dall’altra parte vi sono anche alcune controindicazioni di cui è opportuno parlare. Nello specifico è necessario precisare che non bisogna abusare con l’assunzione di zenzero. Infatti questa potrebbe causare sintomi come vomito, diarrea e intossicazione alimentare. Il consiglio è quello di consumare non più di 10-30 grammi al giorno di radice fresca.

Inoltre, zenzero e limone non sono adeguati a coloro che soffrono di gastrite e poi ancora se assunti in dosi eccessive possono causare l’indebolimento di denti e gengive. Inoltre è sconsigliato l’assunzione di zenzero e limone se nello stesso momento vengono assunti particolari farmaci, tra questi antinfiammatori o anticoagulanti oppure antiaggreganti piastrinici. In questi casi, prima di assumere zenzero, è necessario chiedere il parere di un medico.

Dimagrire con tisana e zenzero

Per disintossicare l’organismo e bruciare grassi il consiglio è quello di bere, al mattino, acqua tiepida e limone. Infine bere una bevanda composta da zenzero e limone vi permetterà di migliorare la digestione, bruciare i grassi e allo stesso tempo evitare che si verifichi quella che viene chiamata ritenzione idrica. Preparare una tisana di zenzero e limone è molto semplice. Basterà cuocere a fuoco lento il succo di due limoni unito a due fettine di radice di zenzero. Raggiunta l’ebollizione potrete procedere semplicemente abbassando la fiamma e aggiungendo due pezzi di scorza del limone e un litro di acqua. In seguito versate dentro una bottiglia e bevetelo prima dei pasti e nel corso della giornata.

Altro... Vivere
Carbone Vegetale
Carbone vegetale, cos’è? Tutte le proprietà e le controindicazioni

Il carbone vegetale è detto anche carbone attivato o attivo altro non è che una polvere che si ottiene dalla...

Chiudi