Benessere Salute

Urea: cos’è, le proprietà e cosa accade nel nostro organismo quando è alta

Urea
Urea

L‘urea è un composto chimico che viene prodotto a livello del fegato da un processo di trasformazione di un prodotto di degradazione degli amminoacidi che viene classificato come tossico per il nostro organismo. Questo sarebbe lo ione ammonio. Visto che l‘urea viene eliminata a livello renale, la sua concentrazione è per lo più legata alla funzionalità renale. Generalmente l’urea ha un aspetto di una polvere incolore e talvolta di colore bianco. Questa è solubile in acqua e glicerolo. Generalmente è presente sulla pelle sana, visto che va a ricostituire il livello di idratazione dell’epidermide. Viene perlopiù Dunque impiegata nelle pelli disidratate, in modo che lo strato Corneo possa trattenere l’acqua. L’urea anche delle proprietà cheratolitiche ovvero favorisce il distacco delle cellule morte dell’epidermide e quindi favorisce la rigenerazione cutanea. L’urea Può essere utilizzata anche in campo cosmetico per la produzione di Shampi, creme, lozioni proprio per via delle proprietà idratanti.

Cos’è esattamente

Lo abbiamo già detto, è un composto chimico che viene osservato per lo più attraverso le analisi del sangue ma anche quelle delle urine. Il valore dell’urea dice in effetti molto riguardo la salute dei reni e sul loro funzionamento corretto. È una molecola che, come abbiamo detto, viene prodotta dal fegato e anche dai reni nel corso della fase ottimale nella sintesi proteica. Si parla anche di urea o di azotemia alta quando nel sangue le concentrazioni di azoto vanno a superare i valori di riferimento.

Urea alta

La sua funzione è dunque quella di limitare al massimo le concentrazioni di azoto nel nostro sangue che purtroppo può provocare delle alterazioni del ph fisiologico. Gran parte dell’ urea viene espulsa dal nostro organismo attraverso l’urina e anche in minime percentuali attraverso la sudorazione. Quindi possiamo anche dire che l’urea è un prodotto tutto sommato di scarto dell’ attività metabolica sia dei nostri reni che del fegato.

Come abbiamo visto, quando i livelli di azoto vanno a superare i valori di riferimento si parla di uremia o azotemia e potrebbero segnalare un problema di insufficienza renale. Ma Quali possono essere le cause scatenanti? Tra queste citiamo sicuramente:

  • la disidratazione
  • l’ipertensione
  • il digiuno
  • il diabete mellito
  • l’ipertiroidismo
  • le emorragie
  • tumori renali
  • traumi
  • cirrosi epatica
  • ustioni
  • neoplasie renali
  • gotta
  • assunzione eccessiva di farmaci a base di cortisone o diuretici
  • condizioni di shock
  • tumori renali
  • eccessivo consumo di alimenti super proteici insufficienza cardiaca.

Rimedi

Urea
Urea

Nei casi meno gravi, la realtà può essere combattuta adottando un regime alimentare che sia adeguato. Perlopiù bisogna diminuire la quantità e il consumo di proteine di origine animale, ma bisognerà anche evitare l’alcol ed il fumo che sono considerate altre cause di azotemia alta. I più gravi però bisognerà ricorrere alla dialisi che va a depurare il sangue, da tutte le sostanze chimiche in eccesso come la creatina e l’urea.

Sintomi

Tra i sintomi più frequenti dell’urea alta citiamo:
– tremori
– stanchezza
– vomito
– aumento della pressione sanguigna
– pallore
– perdita di peso
– tachicardia
– riduzione dell’urina prodotta in termini di quantità.

Altro... Benessere, Salute
Eczema
Eczema: diverse tipologie di tale disturbo, cause e rimedi naturali

Sarà capitato a molti, nel corso della vita, di sentir parlare di eczema ma nonostante ciò sono in tanti a...

Chiudi