Home » Termiti cosa sono e come fare per eliminarle
News

Termiti cosa sono e come fare per eliminarle3 minuti di lettura

Termiti
Termiti

Vi sono alcuni particolari insetti, presenti in natura, che sono in grado di creare alcuni disagi all’interno delle nostre case. Stiamo nello specifico parlando delle termiti, conosciuti anche come Isotteri, i quali possono anche arrivare a rovinare e di conseguenza distruggere quelle che sono le fondamenta di una casa. E anche la sua struttura.

Come fare per eliminare le termiti? E’ opportuno precisare che esistono alcuni importanti rimedi presenti in natura.

Termiti, cosa sono

Prima di elencare quelli che sono i rimedi naturali utili ad eliminare termiti o isotteri ecco che è necessario precisare a cosa ci si riferisce. E’ quindi opportuno dire che si fa riferimento ad uno specifico ordine di insetti di ridotte dimensioni. Considerati tra i parassiti più pericolosi al mondo dato il potere altamente distruttivo, ecco che vengono considerati degli organismi xilofagi. Ovvero insetti che solitamente mangiano il legno. Sotto la denominazione ‘Termiti‘ in realtà vengono raggruppate migliaia di specie le quali sono a loro volta suddivise in famiglie. Due sono però le specie maggiormente diffuse in Italia. Tra queste vi troviamo la specie chiamata Kalotermes flavicollis e quella chiamata Reticulitermes lucifugus.

Come prevenire la comparsa delle termiti

Coloro che si trovano nella situazione di dover combattere la presenza in casa delle termiti saranno molto contenti di sapere che in esistono alcuni importanti rimedi naturali. Solitamente sono molti coloro che ricorrono all’utilizzo di alcuni specifici spray insettifughi. Si tratta di spray realizzati con clordano ovvero una sostanza in grado di uccidere per contatto. In realtà si parla però di una sostanza cancerogena che in alcune circostanze è stata anche utilizzata per liberare gli ortaggi dalle temute formiche. E data la pericolosità è stata proprio l’EPA a vietarne l’utilizzo. I prodotti a base di clordano possono essere utilizzati soltanto per combattere le termiti.

Potrebbe interessarti anche: Cosa sono i pappataci e cosa provoca la loro puntura

Termiti
Termiti

Prima di sapere come poter combattere tali pericolosi insetti è opportuno precisare che è molto importante fare tutto il possibile affinché questi insetti non invadano le nostre case. E’ quindi importante sapere che non bisogna in alcun modo lasciare che si creino dei ristagni d’acqua sopratutto a contatto con il terreno. E ancora in prossimità delle fondamenta della casa. Proprio tali ristagni d’acqua potrebbero attirare le termiti. Per prevenire è inoltre importante sapere che porte, finestre e crepe vanno sigillate e nel caso in cui si vogliano conservare dei tronchi o in genere della legna da bruciare è importante che tale conservazione non avvenga in casa ma lontano.

Rimedi naturali per eliminare le termiti

Tra i rimedi utili per combattere le termiti ecco che vi troviamo i vermi nematodi. Si tratta di parassiti naturali in grado di causare la morte delle termiti in pochissimo tempo. Addirittura entro 48 ore. Questi potranno essere acquistati direttamente nei negozi che si occupano di giardinaggio. Ed inoltre è opportuno sapere che alla luce del sole muoiono, per tale motivo è consigliato utilizzarli la sera. Un fantastico alleato per combattere le termiti è anche l’acido borico. Potrete creare delle piccole trappole a base di acido borico e latte condensato. In questo modo riuscirete sicuramente ad attirare le termiti e di conseguenza ucciderle. Per realizzare tali trappole non dovrete fare altro che prendere un recipiente in legno e, utilizzando dei guanti, versate al suo interno una piccola quantità di latte condensato e di acido borico. Mescolate il tutto per bene utilizzando un cucchiaio in legno fino a quando non avrete ottenuto un composto solido. Sarà a questo punto che potrete realizzare delle palline che sicuramente attireranno le termiti.

Read previous post:
Bardana
Bardana, descrizione della pianta e le proprietà terapeutiche

Tra le piante erbacee più diffuse vi troviamo la bardana. Una pianta che solitamente cresce anche nei parchi cittadini e...

Close