Home » Tapioca: come si produce, caratteristiche e tutti gli usi in cucina
Mangiare

Tapioca: come si produce, caratteristiche e tutti gli usi in cucina3 minuti di lettura

Tapioca
Tapioca

La Tapioca risulta essere un alimento tropicale molto povero di sali minerali, proteine ma ricco di amido. E’ ricavato dalle radici di una pianta molto apprezzata nell’Africa equatoriale e nel sud America chiamata manioca amara. Generalmente la Tapioca Può essere utilizzata come la farina anche se si presenta sotto forma di piccole sfere di colore bianco. Queste una volta cotte poi diventano di colore trasparente e assumono una consistenza gelatinosa. In genere vengono utilizzati per la preparazione di farine precotte soprattutto durante la fase di svezzamento dei bambini. Questo perché pare che la Tapioca abbia delle proprietà nutritive molto simili al latte.

Come si produce

In parte lo abbiamo già detto ovvero per produrre questo alimento tropicale bisogna separare l’amido dal acido prussico, ma anche da tutti gli altri elementi che non sono commestibili e che si trovano nel succo dei tuberi della manioca. Bisogna, dunque, grattare le radici e spremerle, poi lavarle, strizzarle, seccarle, tritarle ed infine setacciarle facendole diventare una polvere. Si ottiene in questo modo una polvere che ancora però non è diventata Tapioca. Per far sì bisognerà rompere questi granuli di amido ponendole su delle piastre di metallo ad un’altra temperatura.

Caratteristiche nutrizionali

La Tapioca non è sicuramente adatta a chi vuol perdere peso visto che ha un elevato potere calorico. 100 grammi di tapioca pare fornisca circa 350 calorie. Nel complesso però le qualità nutritive sono inferiori rispetto al grano perché non contengono vitamine, proteine e sali minerali. Questo infatti è un alimento ricco di carboidrati per 87 per cento. Ciò nonostante la Tapioca è particolarmente facile da digerire perché non ha molte scorie al suo interno. La sua assimilazione Dunque avviene in modo rapido e completo, non lasciando alcun residuo e per questo è utile nel trattare malattie dell’apparato digerente come ad esempio la colite.

Proprietà

Tapioca
Tapioca

Innanzitutto Diciamo che la Tapioca ha un’importanza fondamentale Ovvero quella di rendere il latte più digeribile. Nel momento in cui la Tapioca viene cotta in questo alimento, i granuli cominciano a gonfiarsi formando una sorta di rete che va a disperdere la caseina che è contenuta nel latte. I succhi gastrici in questo modo possono attaccarla facilmente e soprattutto digerirla. Lo abbiamo già detto, la Tapioca viene utilizzato maggiormente per l’alimentazione dei bambini e dei neonati che hanno delle difficoltà Digestive. Ed inoltre particolarmente indicata per coloro che soffrono di mal di stomaco frequente e di problemi intestinali.

Usi della Tapioca

Generalmente in cucina la Tapioca viene utilizzata come abbiamo visto per preparare le prime pappe per i bambini in fase di svezzamento. In questo caso vengono utilizzate piccole quantità di farina di tapioca che sono disciolte nell’acqua calda, oppure nel classico brodo di verdure, Ottenendo una patina cremosa. Inoltre sempre parlando di alimentazione di bambini, la Tapioca viene utilizzata anche al posto della crema di riso. In generale però la farina di tapioca Può essere utilizzata in cucina come sostitutivo della fecola di patate oppure dell’amido di mais, la classica maizena oppure della farina di riso. La sua funzione Più che altro è quella di addensante e per questo particolarmente utilizzata in tutte le preparazioni di torte senza uova.

Read previous post:
Terranova Cane
Terranova cane: carattere, storia, origini e caratteristiche fisiche

Quando si parla del cane Terranova si fa riferimento ad una razza le cui origini sono legate all'isola canadese che...

Close