Home » Streptococco sintomi e cause: ecco cosa bisogna sapere
Vivere

Streptococco sintomi e cause: ecco cosa bisogna sapere3 minuti di lettura

Streptococco Sintomi
Streptococco Sintomi

A molti, soprattutto ai più piccoli, sarà sicuramente capitato di trovarsi nella situazione di dover combattere una brutta infezione da streptococco. Ma, a cosa si fa riferimento con questo termine? E soprattutto, quali sono i sintomi a cui prestare attenzione? Qui di seguito sarà possibile trovare le risposte a queste domande.

Streptococco: cos’è

Quando si parla di streptococco si fa esattamente riferimento ad un batterio di cui ne esistono diverse specie. Nello specifico queste sono circa 20 ma non tutte comportano dei rischi per il nostro organismo. Le specie più comuni, che di solito sono ritenute responsabili della comparsa di patologie, sono gli streptococchi beta-emolitici appartenenti al gruppo A e B. Diversi possono essere i sintomi dell’infezione e allo stesso tempo anche le conseguenze cambiano a seconda di quello che è l’organo colpito e lo stato di salute del paziente che viene colpito. Nella maggior parte dei casi tali infezioni tendono a risolversi in maniera positiva. Ma vi sono occasioni in cui, invece, potrebbero sorgere delle complicazioni. Questo potrebbe accadere, ad esempio, nei pazienti che soffrono di gravi patologie ma anche nei pazienti immunocompromessi. E’ inoltre molto importante chiarire che nel caso in cui le infezioni non vengano trattate ecco che potrebbero peggiorare e di conseguenza causare la comparsa di condizioni gravi come una malattia infiammatoria dei reni oppure la febbre reumatica o altro ancora.

Streptococco sintomi

Capire di essere affetti da infezione da streptococco è possibile solamente prestando attenzione alla comparsa dei sintomi. Questi sono molti, e nello specifico i più comuni sono:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • tonsille gonfie;
  • linfonodi ingrossati;
  • faringite;
  • polmonite;
  • placche in gola;
  • infezioni della cute;
  • tonsillite;
  • mal di gola;
  • scarlattina.

E ancora, tra i sintomi più comuni dello streptococco vi troviamo:

  • quarta malattia;
  • impetigine;
  • febbre reumatica.

Potrebbe interessarti anche: Perdite marroni prima del ciclo: come interpretarle?

Streptococco Sintomi
Streptococco Sintomi

Questi sono i sintomi relativi allo streptococco del gruppo A. Mentre invece gli streptococchi appartenenti al gruppo B sono da considerare più pericolosi in quanto ritenuti responsabili della comparsa di patologie ancora più serie. Quali sono, quindi, i sintomi dello streptococco del gruppo B?’. La risposta è:

  • setticemia;
  • artrite settica;
  • endocardite;
  • meningite.

Cause dello streptococco

Come si prendono le infezioni da streptococco? Quali sono le cause? Saperlo è molto importante per fare in modo che questo non accada. I batteri della specie streptococco vivono nel nostro organismo a volte anche in modo asintomatico. Ma ecco che nel momento in cui avviene, nell’organismo, l’abbassamento delle difese immunitarie le specie più aggressive di streptococco agiscono causando la comparsa dei sintomi e delle patologie elencate poc’anzi. Le cause del contagio possono essere diverse. Tra queste vi troviamo il contatto con specie particolarmente aggressive di streptococco e l’abbassamento delle difese immunitarie. La trasmissione può inoltre avvenire attraverso la tosse, starnuti e gocce di saliva. Tra le maggiori cause di contagio, soprattutto per i bambini, vi troviamo la frequentazione di posti chiusi e soprattutto affollati. Ad esempio palestre, centri sportivi, scuole e asili nido.

Read previous post:
Reishi
Reishi, il fungo dell’immortalità: proprietà e azioni svolte

Ganoderma lucidum, è questo il nome di un particolare fungo conosciuto da molti semplicemente come 'Reishi. Quello che però in...

Close