Alimentazione Cibi Biologici

Sale rosa dell’Himalaya: presunti benefici, vantaggi e svantaggi

Sale Rosa
Sale Rosa

Negli ultimi anni capita spesso di sentir parlare del sale rosa dell’Himalaya. Si tratta di un prodotto naturale diventato di gran moda soprattutto tra tutte quelle persone che prestano una particolare attenzione alla propria salute. Se da una parte però sono in molti a ritenere che questo sale sia ricco di proprietà benefiche ecco che allo stesso tempo sono in molti a criticarlo e a definirlo una vera e propria ‘Bufala’. Ma, dove sta la verità?

Sale rosa: presunti benefici e vantaggi

Il sale rosa fa davvero bene? Secondo gli estimatori tale sale sarebbe molto diverso da quello che solitamente viene utilizzato in cucina. Mentre quest’ultimo, infatti, è costituito soprattutto da cloruro di sodio ecco che il sale rosa è invece puro, molto antico e soprattutto privo di tossine e sostanze inquinanti. Queste sostanze possono invece contaminare le tipologie di sale che derivano da oceani e mari. Il sale rosa è conosciuto anche come ‘oro bianco’ in quanto si tratterebbe di una risorsa davvero molto preziosa. Questo perchè è molto ricco di sali minerali che invece sono totalmente assenti nel sale da cucina. Proprio il suo colore rosa sarebbe legato all’alto contenuti di ferro ma anche perchè tale varietà di sale non è sottoposta a nessun trattamento sbiancante. Volendo fornire un dettagliato elenco dei benefici che il sale rosa è in grado di apportare  alla nostra salute è possibile dire che:

  • promuove un equilibrio stabile del pH a livello delle cellule, incluso il cervello;
  • controlla i livelli di acqua presenti nel nostro organismo e la loro regolazione in modo tale da poterne garantire il perfetto e corretto funzionamento;
  • aiuta la riduzione dei comuni segni di invecchiamento;
  • riduce i crampi;
  • supporta respirazione e circolazione;
  • promuove la salute dei reni rispetto a quanto accade con l’uso del comune sale da cucina;
  • offre un valido aiuto in riferimento al desiderio sessuale;
  • favorisce un sonno migliore e soprattutto regolare;
  • accresce la forza delle ossa.

Potrebbe interessarti anche: Asparagi selvatici: come riconoscerli e proprietà benefiche

Sale Rosa
Sale Rosa

Infine è possibile dire che utilizzare sale rosa in sostituzione del comune sale da cucina sembrerebbe limitare il rischio di ritenzione idrica ed ipertensione. Questo perchè contiene poco cloruro di sodio.

Svantaggi

Ma allora, quali sono gli svantaggi legati al sale rosa dell’Himalaya? Questi sono legati di preciso alle zone di estrazione che sono davvero molto lontane da noi. Stiamo facendo riferimento a delle miniere naturali di sale situate in Pakistan dove il sale verrebbe trasportato a spalla all’interno di grandi sacchi. E a farlo sembrerebbero essere soprattutto le donne per molti chilometri. Ovvero dalle miniere naturali fino alle aree di lavorazione. Con il trascorrere del tempo e dato il successo ottenuto sembrerebbe essere cresciuta anche la richiesta del prodotto che ha poi portato a condizioni di lavoro ancora più dure. A tutto ciò si aggiunge anche il timore che la continua estrazione possa portare alla distruzione di un vero e proprio patrimonio naturale. Infine un altro svantaggio sembrerebbe essere legato all’inquinamento causato dal trasporto di tale sale dall’Oriente all’Occidente.

Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Asparagi Selvatici
Asparagi selvatici: come riconoscerli e proprietà benefiche

Tutti, o quasi tutti, conoscono gli asparagi coltivati ma pochi invece hanno la stessa familiarità con gli asparagi selvatici. Quest'ultimi...

Chiudi