Home » Piante grasse da esterno: caratteristiche principali e varietà
Abitare

Piante grasse da esterno: caratteristiche principali e varietà3 minuti di lettura

Piante grasse da esterno
Piante grasse da esterno

Le piante grasse da esterno sono delle piante ideali per tutti coloro che desiderano avere in giardino o balcone un angolo piuttosto fiorito e verde, durante tutto l’anno, compreso l’inverno. Va detto, però, che non tutte le piante grasse resistono al freddo e dunque alle basse temperature, soprattutto se queste scendono sotto lo zero. Bisogna scegliere delle piante grasse da esterno, che siano però resistenti e più forti rispetto alle classiche piante grasse da appartamento. Va specificato che le piante grasse sono delle piante succulente, questo per via dei tessuti in essi contenuti chiamati parenchimi acquiferi, che danno loro la possibilità di poter immaginare grandi quantità di acqua. E’ proprio l’acqua in eccesso che da alle loro foglie un aspetto carnoso e ingrossato. Esistono piante grasse dalla forma allungata, sferica ed a rosetta. Ma quali sono le piante grasse da esterno facili da coltivare?

Potrebbe anche interessarti: Piante grasse: semina, irrigazione e alcune specie da appartamento

Le 10 piante grasse da esterno più facili da coltivare

Echeveria

E’ una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, originaria del Messico. Sembra che il nome le sia stato dato dal pittore messicano Atanasio Echeverria, piuttosto famoso per i tanti dipinti che raffigurano diverse piante, tra cui anche questa. L‘Echeveria può avere diversi colori, che vanno dal verde al grigio-azzurro, ed è una pianta grassa con fiori campanulati di colore rosso o rosato che in genere sbocciano in primavera.

2 Cactus

Piante grasse da esterno
Piante grasse da esterno

Con questo termine, non si ci riferisce ad una pianta ma ad una famiglia intera di piante succulente ovvero le Cactaceae. Questa comprende ben 3000 specie e 120 generi. I cactus in genere si presentano in forme e dimensioni differenti a seconda delle specie e soltanto alcune possono essere scelte però come piante grasse da esterno. Tra queste c’è il Trichocereus Pasacana, una pianta che cresce piuttosto bene all’esterno, sia in vaso che in giardino e sopravvive anche a basse temperature.Per poterla fare crescere, è bene che questa venga posizionata in luoghi molto luminosi ed anche soleggiati.

3 Aloe Vera

Anche l’Aloe è una famiglia di piante succulente. Esistono diverse specie di Aloe, ma quella più conosciuto e che si può coltivare è l’Aloe vera. Per poterla fare crescere all’esterno, è bene che si posizioni in luoghi piuttosto luminosi, il terreno deve essere asciutto ed anche ben drenato.

4 Agave Americana

Si tratta di un’altra specie di pianta grassa da esterno, piuttosto decorativa e anche molto facile da coltivare. Originaria del Messico, il cui nome però deriva dal greco e vuol dire nobile. È una pianta molto longeva, che nel caso in cui venga ben tenuta può arrivare a vivere anche 50-60 anni. Fa parte delle piante sempreverdi, con delle foglie che hanno la forma di una rosetta e hanno il colore verde oppure variegate di bianco. Possono raggiungere anche gli 8 metri di altezza, qualora siano coltivate in giardino. E’ bene comunque farla crescere posizionandola in luoghi soleggiati, con un terreno piuttosto drenato che sia esposto all’acqua piovana.

Leggi articolo precedente:
Piante sempreverdi
Piante sempreverdi da balcone o giardino: le 6 più belle

Le piante sempreverdi, sono quelle piante che al contrario delle caducifogli, non lasciano cadere le proprie foglie durante la stagione...

Chiudi