Home » Lavaggio intestinale: idrocolonterapia, in cosa consiste questa tecnica?
Vivere

Lavaggio intestinale: idrocolonterapia, in cosa consiste questa tecnica?2 minuti di lettura

Lavaggio Intestinale
Lavaggio Intestinale

Avete mai sentito parlare dell’idrocolonterapia? Si tratta di una pratica utilizzata per il lavaggio di un tratto dell’intestino che va eseguita appositamente con dei macchinari specifici. Il termine indica più precisamente l’irrigazione del colon con acqua o altri liquidi.

Ma in cosa consiste effettivamente questa tecnica?

L’idrocolonterapia consiste nell’introduzione attraverso l’ano di una cannula a due vie che permette all’acqua depurata a pressione ed ad alte temperature, di passare dal retto all’intestino cieco, per poi arrivare al colon e pulire. Grazie alla pressione dell’acqua ed a questa particolare e specifica tecnica, qualora vi sia del materiale fecale bloccato in questo tratto dell’intestino, si sblocca e permette la sua fuoriuscita liberando completamente lo stomaco. Ovviamente l’acqua sporca deve fuoriuscire e quindi deve essere aspirata dall’esterno, portando via con se tutti i residui intestinali.

Perchè si fa?

Questa particolare tecnica è volta a liberare il colon che generalmente viene a contatto con rifiuti, tossine, stress e inquinamento e che a lungo andare possono comprometterne la sua funzionalità. Tutte le tossine e i rifiuti legati all’alimentazione e non solo possono divenire la causa di diverse patologie. Quest’ultime non interessano solo l’intestino, ma anche altre regioni del nostro corpo come ad esempio le vie respiratorie, la pelle e le vie digestive. L‘idrocolonterapia è volta ad eliminare tutti questi rifiuti che vanno a depositarsi sulle pareti dell’intestino, ovvero residui che possono irritare quest’ultimo. Si parla di tossine, cellule epiteliali morte, materiale fecale ed altre sostanze ritenute dannose per il nostro organismo.

Benefici

Lavaggio Intestinale
Lavaggio Intestinale

Questa terapia se effettuata in un ambulatorio e soprattutto da esperti nel settore. Ha dei benefici innumerevoli per il nostro organismo che non vanno assolutamente sottovalutati. Innanzitutto l’idrocolonterapia permette di depurare l’organismo e stimola la peristalsi.  Quest’ultima è la contrazione ordinata e coordinata prodotta dal sistema nervoso enterico. La sua funzione è quella di  inviare degli impulsi al mio enterico di Auerbach.

Secondo quanto riferiscono gli esperti, una volta effettuata l‘idrocolonterapia e soprattutto dopo alcuni cicli di lavaggi, la flora batterica si ricostruisce. Ma non solo questa si ricrea facendo tornare praticamente alle normali condizioni il nostro intestino. Quest’ultimo, intasato o meglio intossicato da tossine, rifiuti e tanto altro ancora non esplica più le sue normali funzioni.  Tra i benefici di questa terapia, non possiamo non citare quelli apportati alle vie linfatiche. Pare inoltre riesca a curare meteorismo e gonfiori addominali, qualora questi siano dovuti a fermentazioni intestinali. Cosa significa? Per dirla in modo più semplice grazie all’ idrocolonterapia si è meno soggetti a Candida e salmonella.

Controindicazioni

I benefici sono molteplici, ma bisogna anche considerare quelle poche ma possibili controindicazioni. Prima di sottoporsi all’idrocolonterapia, bisogna capire se si è tra i soggetti per i quali questa tecnica è sconsigliata. Alcune persone possono andare incontro a determinati sintomi tra i quali: gonfiore, Dissenteria, crampi, nausea e persino vomito. La cosa migliore comunque è quella di parlarne prima con il proprio medico per capire se si ci può sottoporre alla seduta o meno.

Leggi articolo precedente:
Allevamento Barboncino Toy
Allevamento barboncino toy: tutto quello che devi sapere

Alcune tipologie di cani, tra i quali il barboncino toy, nascono e spesso crescono per i primi mesi di vita...

Chiudi