Home » Giochi montessoriani, cosa sapere e quali scegliere?
Guide

Giochi montessoriani, cosa sapere e quali scegliere?3 minuti di lettura

Giochi montessoriani
Giochi montessoriani

Tutti avranno sentito parlare almeno una volta nella vita dei giochi montessoriani. Con tale espressione si fa riferimento a dei giocattoli in grado di favorire l’apprendimento dei bambini. E più nello specifico in grado di favorire la crescita e lo sviluppo fisico e cognitivo dei più piccoli in quanto basati su quelli che sono i principi del metodo Montessori. Ma, quali sono i giochi montessoriani più conosciuti e come scegliere i più adatti?

Cosa sapere sui giochi montessoriani

I giochi montessoriani prendono il loro nome da quelli che sono i principi legati al metodo Montessori ideato all’inizio del XX secolo da Maria Montessori ovvero un famosa educatrice, pedagogista ma anche neuropsichiatra infantile. Secondo la Montessori il gioco è molto importante, o meglio fondamentale, per poter favorire l’apprendimento e allo stesso tempo far emergere quelli che sono i talenti dei bambini. Tali giochi sono realizzati utilizzando dei materiali naturali come ad esempio il cotone, il vetro, il legno e hanno come obiettivo quello di favorire la stimolazione dei sensi con forme, colori e particolari elementi in rilievo.

Quali caratteristiche devono avere questi giochi? Oltre ad essere realizzati con materiali naturali è importante che tali giochi siano maneggevoli, e quindi in grado di stimolare la manipolazione e allo stesso tempo aiutare i più piccoli nella sperimentazione. E poi ancora devono riuscire ad adattarsi alle diverse fasi di crescita dei bambini. E’ inoltre molto importante che questi giochi, secondo il metodo Montessori, siano in grado di divertire e quindi stimolare l’apprendimento proprio tramite il gioco.

Varie tipologie di giochi Montessoriani per bambini tra 0 e 2 anni

I giochi montessoriani non sono tutti gli stessi ma variano anche a seconda di quella che è la fascia d’età di riferimento. Per bambini di età compresa tra 0 e 2 anni i migliori giochi montessoriani sono:

  • il cubo con le formine: gioco realizzato in legno caratterizzato dalla presenza di 6-12 formine le cui forme sono molto semplici da afferrare anche con mani piccole e i cui colori sono particolarmente sgargianti. L’obiettivo del gioco è quello di aiutare i più piccoli ad imparare a classificare le diverse forme e anche imparare quella che è la differenza tra i colori;
  • la pista in legno: gioco composto da 8 elementi in grado di rotolare giù per la struttura ad una diversa velocità. L’obiettivo è quello di stimolare l’abilità motoria e allo stesso tempo il senso del tatto.

Potrebbe interessarti anche: Calistenici esercizi: ecco come avvicinarsi a questa particolare disciplina

Giochi montessoriani
Giochi montessoriani
  • piramidi ad anelli: gioco molto conosciuto e adatto per i bambini dai 12 mesi in su. In commercio è possibile trovarne diversi realizzati in plastica ma il consiglio è quello di scegliere la variante in legno. L’obiettivo di questo gioco è quello di aiutare i più piccoli a sviluppare la capacità di concentrazione e allo stesso tempo anche la manualità fine;
  • trenino colorato: questo è uno dei giochi montessoriani più conosciuti ed apprezzati adatto per tutti i bambini da 1 anno di età in su. Esistono varie forme e vari modelli di trenino, basterà scegliere quello che più si preferisce.
Leggi articolo precedente:
Bietole ricette
Bietole ricette semplici e veloci: ecco alcuni consigli

Cosa sono le bietole? Con tale termine si fa nello specifico riferimento ad una varietà di barbabietola molto spesso utilizzata...

Chiudi