Benessere Salute

Ghiandola pineale: cos’è e quali sono le sue funzioni

Ghiandola pineale
Ghiandola pineale

Nota anche con il nome di epifisi, la ghiandola pineale viene considerata molto importante. Soprattutto per la produzione di melatonina e per il corretto ritmo sonno-veglia considerato estremamente importante per il nostro benessere. Molto spesso parlando della ghiandola pineale si fa riferimento ad una ghiandola sacra o magica, ma dove sta la verità?

Ghiandola pineale, cos’è

Prima di tutto è molto importante chiarire che quando si parla di ghiandola pineale o epifisi si fa riferimento ad una ghiandola endocrina del cervello alla quale è affidato il compito di produrre melatonina. Questo è il nome legato ad un importante ormone che viene prodotto nel momento in cui vi è buio proprio per favorire il sonno. Di preciso nel momento in cui lo stimolo luminoso arriva all’ipofisi ecco che la secrezione di melatonina viene inibita. Al contrario nei momenti di buio ne viene stimolato il rilascio. E’ proprio questo il motivo per il quale è possibile assistere ad un picco di melatonina nelle ore notturne mentre invece nel corso delle ore diurne tale valore tende a mantenersi basso. Che forma ha la ghiandola pineale? Questa si presenta come una pigna di piccole dimensioni, infatti in lunghezza misura circa un centimetro mentre invece il larghezza mezzo centimetro.

Melatonina prodotta dalla ghiandola pineale: funzioni

ghiandola pineale
ghiandola pineale

Potrebbe interessarti anche: Ossitocina: le funzioni svolte dall’ormone dell’amore

Ma quali sono nello specifico le funzioni svolte dall’ormone chiamato melatonina prodotto dalla ghiandola? Se è questa la domanda che vi state ponendo ecco che potrete qui di seguito trovare le risposte. Alla melatonina sono infatti legate diverse ed importanti funzioni. Di preciso:

  • è utile per esaltare e di conseguenza rafforzare i meccanismi immunitari;
  • regola il ciclo sonno-veglia;
  • svolge una potente azione antiossidante nel corpo;
  • svolge un importante azione sedativa e quindi rilassante;
  • inibisce lo sviluppo sessuale prima della pubertà.

Come attivare la ghiandola pineale

E’ importante che la ghiandola pineale funzioni bene per il nostro benessere fisico ma anche psichico. Se in questo momento vi state chiedendo se esistono dei modi per poter stimolare la ghiandola in questione a rilasciare melatonina per poter migliorare energia e umore ecco che è possibile dire che esistono alcuni modi per farlo. Ad esempio:

  • trascorrere quanto più tempo possibile alla luce nel corso del giorno;
  • non trascorrere, nel corso delle ore serali, troppo tempo davanti allo schermo luminoso del televisore, computer, smartphone o tablet: questi dispositivi infatti andrebbero spenti almeno due ore prima di andare a letto;
  • rispettare quanto più possibile le ore di sonno che devono corrispondere alle ore di buio;
  • mantenere delle abitudini di vita piuttosto regolari e quindi fare il possibile per coricarsi e svegliarsi più o meno negli stessi orari;
  • bere, prima di andare a letto, un bicchiere di latte che contiene un aminoacido detto triptofano. Questo infatti è molto importante proprio perché in grado di produrre melatonina.

Infine è possibile dire che anche praticare yoga e meditazione può essere considerato un metodo utile per attivare la ghiandola pineale. Vi sono infatti alcuni specifici esercizi o mantra che sono pensati proprio per favorire un migliore funzionamento e quindi il risveglio di questa ghiandola.

Altro... Benessere, Salute
Ossitocina
Ossitocina: le funzioni svolte dall’ormone dell’amore

Numerose sono le funzioni in grado di svolgere l'ossitocina, importante ormone definito anche 'ormone dell'amore'. Quali sono tali funzioni e...

Chiudi