Home » Falena: come si presenta e quali sono le differenze con la farfalla
News

Falena: come si presenta e quali sono le differenze con la farfalla2 minuti di lettura

Falena
Falena

Tutti conoscono la farfalla ma in pochi conoscono la falena, ovvero uno degli insetti più misteriosi presenti in natura. In realtà nell’aspetto somiglia molto alla farfalla ma per abitudini, per comportamenti e per caratteristiche è piuttosto diverso. Come si presenta e quali sono le differenze con la farfalla? Se siete alla ricerca di risposte e utili informazioni ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Falena

La falena e la farfalla sono due animali che fanno parte dei lepidotteri, e quindi l’ordine di insetti. E nello specifico questi rappresentano circa il 95% del complessivo numero di esemplari che fanno parte di tale ordine. Una delle differenze che riguardano la farfalla e la falena sta nel fatto che la prima è un animale diurno mentre invece la seconda è un animale notturno. E ancora, un’altra caratteristica che distingue questi animali è quella legata ai colori della livrea che nelle farfalle sono poco accesi e poi la peluria presente sulla testa, sulle ali e sul torace. In riferimento alle antenne è invece possibile dire che quelle della farfalla sono a forma di clava mentre quelle delle falena vengono definite ‘ali a pettine’.

Cosa mangia

Cosa mangia la falena? Qual è la sua alimentazione tipica? A tale domanda è possibile rispondere affermando che si tratta di un animale che mangia molto e la cui dieta è piuttosto variegata. Ad esempio sono compresi la lana, il nettare, detriti di varia natura, la corteccia degli alberi ecc. Facendo riferimento agli esemplari adulti è possibile dire che questi si nutrono principalmente di:

  • cheratina: termine con il quale si fa riferimento ad una proteina presente nei capelli, nella lana e nella pelle e che infesta armadi e cassetti andando a provocare dei brutti fori nei capi d’abbigliamento. A causa delle falene da abbigliamento vengono prodotte le famose ‘tarme’ all’interno dell’armadio che poi a loro volta giorno dopo giorno si nutrono di diverse quantità di tessuto.

Potrebbe interessarti anche: Squalo balena ,aspetto e carattere del pesce più grande del mondo

Falena
Falena
  • piante, alberi e nettare: alcune specie di falene sono considerate dei veri parassiti di piante e di alberi. Queste hanno una capacità molto particolare, ovvero quella di riuscire a divorare importanti quantità di corteccia ma anche segmenti di tronco e di legno molto duro. Vi sono poi delle specie che si nutrono di piante e del nettare che viene prodotto dai fiori;
  • detriti: questo è il termine utilizzato per far riferimento a materiale organico decadente contenuto nei sedili dell’automobile oppure tra le fibre di un tappeto o della moquette. Fanno parte di questo materiale organico decadente i capelli, peli, pelle, insetti morti.

La falena e il liquido

La natura ha donato a questi insetti una particolare capacità intesa come meccanismo di difesa. Stiamo nello specifico parlando della capacità di secernere liquidi sfruttati poi per difendersi da potenziali predatori come ad esempio uccelli e formiche. Come vengono espulsi tali liquidi? Semplice, attraverso delle ghiandole che si trovano posizionate sulle spalle dell’insetto.

Read previous post:
Squalo Balena
Squalo balena ,aspetto e carattere del pesce più grande del mondo

Qual è il pesce più grande del mondo? A molti sarà sicuramente capitato di porsi questa domanda senza però riuscire...

Close