Home » Fagiolini all’uccelletto, gustoso piatto tipico toscano: ecco la ricetta
Mangiare

Fagiolini all’uccelletto, gustoso piatto tipico toscano: ecco la ricetta3 minuti di lettura

Fagiolini all’uccelletto
Fagiolini all’uccelletto

Ad ogni regione sono legate delle pietanze tipiche, e facendo riferimento alla cucina tradizionale toscana è possibile dire che tra i piatti tipici vi troviamo i fagiolini all’uccelletto. Si tratta di una pietanza le cui origini sono molto antiche e molto semplice da preparare in casa. Qui di seguito sarà possibile trovare la ricetta e tanti utili consigli per la sua preparazione.

Fagiolini all’uccelletto

Tra i piatti tipici della cucina toscana vi troviamo i fagiolini all’uccelletto, ovvero una pietanza a base di fagioli cannellini, salvia e pomodori. Molto spesso questa ricetta viene preparata come contorno e quindi affiancata a piatti a base di carne come ad esempio spezzatini e salsicce. Ma in molti amano consumarlo anche come un piatto unico accompagnato da pane oppure altri cereali. E’ importante precisare che si tratta di una ricetta dalla tradizione povera nata interamente come una ricetta vegetale. In seguito però in alcune zone della Toscana è stata arricchita con altri ingredienti. E nello specifico alcune ricette prevedono l’aggiunta di salumi, tra questi ad esempio il rigatino toscano, ovvero una particolare pancetta prodotta in Toscana e nello specifico nella provincia di Grosseto. Ma, come preparare i fagiolini all’uccelletto in casa? Gli ingredienti necessari per 4 persone sono:

  • 600 gr di fagioli cannellini secchi;
  • 2 rametti di salvia;
  • 4 spicchi d’aglio;
  • 600 gr di pomodori pelati;
  • acqua q.b;
  • 1 bicchiere di olio evo.

Preparazione

Preparare i fagiolini all’uccelletto è semplice. Il primo passo da fare è quello di lavare i fagioli sotto l’acqua corrente e poi metterli all’interno di una pentola piena d’acqua. Se precedentemente sono stati in ammollo allora la quantità di acqua dovrà essere il doppio rispetto a quella dei fagioli. In caso contrario, e quindi se non sono stati in ammollo, ecco che allora la quantità di acqua dovrà essere 4 volte superiore a quella dei fagioli. Successivamente bisognerà aggiungere 2 spicchi d’aglio puliti e alcune foglie di salvia precedentemente lavate. E coprire tutto utilizzando un coperchio. Bisognerà cuocere i fagioli insieme all’aglio e alla salvia a fuoco basso all’interno di una pentola di coccio oppure all’interno di una pentola dal fondo spesso. La cottura dovrà durare 2 ore nel caso in cui i fagioli siano stati in ammollo oppure in caso contrario la cottura dovrà durare 4 ore. Trascorso tale tempo, e quindi a cottura ultimata, occorrerà eliminare l’aglio e la salvia, scolare i fagioli e lasciarli raffreddare un po’.

Potrebbe interessarti anche: Peperoni, molto buoni e benefici per l’uomo: proprietà nutrizionali

Fagiolini all’uccelletto
Fagiolini all’uccelletto

Cosa fare nel frattempo? Bisognerà sbucciare l’aglio, lavare la salvia e tritarli finemente utilizzando un coltello. Successivamente tali ingredienti andranno poi messi all’interno di una padella insieme all’olio e bisognerà lasciarli soffriggere. A questo punto sarà possibile unire i fagioli e quando l’olio inizierà a sfrigolare aggiungere anche i pelati. Regolare di sale e lasciare cuocere per circa 20 minuti a fuoco moderato ricordandosi di mescolare il tutto ogni tanto. Quando la cottura sarà ultimata ecco che i fagioli all’uccelletto potranno essere finalmente serviti caldi oppure tiepidi.

Read previous post:
Artemisia Annua
Artemisia Annua: cos’è e quali sono le proprietà benefiche

Artemisia annua è il termine utilizzato per far riferimento ad una piccola pianta erbacea molto apprezzata per le numerose proprietà...

Close