Home » Erba di San Giovanni o Iperico: proprietà, benefici e controindicazioni
Abitare

Erba di San Giovanni o Iperico: proprietà, benefici e controindicazioni3 minuti di lettura

Erba di San Giovanni
Erba di San Giovanni

Sarà capitato a molti, in diverse occasioni, di trovarsi in un grande prato e vedere bellissimi fiori gialli chiamati di preciso Erba di San Giovanni. Questi solitamente vengono raccolti il 24 giugno ovvero nel giorno di San Giovanni in quanto secondo la tradizione popolare le erbe che vengono raccolte durante questa notte sembrerebbero avere un potere particolare. Un potere tale da renderle in grado di scacciare ogni tipo di malattia. Ma esattamente quali sono le proprietà, benefici e controindicazioni?

Erba di San Giovanni, cos’è e proprietà

Vi è mai capitato di sentir parlare di Iperico? Questo è il termine utilizzato per far riferimento all’Erba di San Giovanni ovvero una pianta caratterizzata da bellissimi fiori di colore giallo che fin dai tempi antichi veniva utilizzata come potente rimedio naturale per varie problematiche. Tale erba sembrerebbe essere stata utilizzata anche per curare ustioni e ferite. E ancora per migliorare l’umore di tutti quei cavalieri che in seguito alle battaglie erano costretti a trascorrere moto tempo fermi a letto.

Ma, quali sono le proprietà dell’Iperico? Queste sono molteplici e nello specifico tra le più conosciute vi troviamo la capacità di combattere stati ansiosi e depressivi. L’erba di San Giovanni viene considerata infatti un vero e proprio antidepressivo naturale e molto spesso viene anche utilizzata in combinazione con altri rimedi naturali per contrastare disturbi come ad esempio l’ansia e l’insonnia. Ma non solo, l’Iperico viene spesso utilizzato anche per il trattamento di ustioni e ferite e questo grazie al suo potere rigenerativo, cicatrizzante e antinfiammatorio. E’ inoltre possibile dire che un tempo l’erba di San Giovanni veniva utilizzata come disinfettante grazie alle sue doti antisettiche, antimicotiche, antivirali e antibiotiche.

Benefici

Oltre ad avere molteplici proprietà ecco che l’Iperico è anche una pianta ricca di benefici. In particolar modo è possibile dire che grazie all’azione sedativa e antidepressiva svolta nei confronti del sistema nervoso questa particolare pianta viene utilizzata come rimedio per i periodi di stress. Ma anche per quei periodi in cui ci si sente giù sia a livello emotivo sia a livello psicologico. Inoltre dato il grande aiuto in grado di offrire ecco che l’iperico viene spesso consigliato anche come sostegno per l’umore, soprattutto quando si prende la decisione di smettere di fumare. Nei casi più leggeri si potrà ricorrere all’assunzione di tisane a base di iperico. Mentre invece quando la situazione è un più cronica sarà possibile ricorrere all’assunzione di integratori.

Potrebbe interessarti anche: Muffa, cos’è e come fare per eliminarla: rimedi da preparare in casa

Erba di San Giovanni
Erba di San Giovanni

E ancora sempre parlando di benefici è possibile dire che l’iperico dato il suo forte potere antinfiammatorio viene anche consigliato in caso di ulcere gastrica e gastrite. Per la cura di piccole ustioni, funghi, ferite, cicatrici, pelle secca, psoriasi o smagliature sarà invece possibile ricorrere all’utilizzo dell’olio di iperico facilmente reperibile in farmacia.

Controindicazioni

Oltre ad avere numerose proprietà e benefici è importate precisare che all’Iperico o Erba di San Giovanni sono legate anche delle controindicazioni. Tale rimedio può interagire con vari farmaci ed aumentarne o diminuirne l’effetto rivelandosi quindi pericolosa per la salute. Il consiglio è quindi quello di chiedere un parere al medico prima di scegliere di utilizzarlo.

Leggi articolo precedente:
Muffa, cos’è e come fare per eliminarla: rimedi da preparare in casa

In ambienti particolarmente umidi come ad esempio la stanza da bagno e locali poco arieggiati ecco che ci si trova...

Chiudi