Abitare

Dionaea muscipula: caratteristiche, cure e precauzioni

Dionaea Muscipula
Dionaea Muscipula

Esistono diverse tipologie di piante carnivore presenti in natura. E a tal proposito è possibile affermare che tra le diverse specie esistenti vi troviamo anche quella definita Dionaea Muscipula. Nel corso degli anni si è molto parlato di questa pianta, e nello specifico sembra proprio che a parlarne sia stato anche Darwin. Quest’ultimo infatti avrebbe definito la Dionaea Muscipula “la pianta più spettacolare del mondo”.

ORIGINI E STORIA

Con il termine Dionaea Muscipula si fa nello specifico riferimento ad una pianta carnivora che fa parte della famiglia delle Droseraceae. Facendo riferimento a quelli che sono i cenni storici su tale pianta e nello specifico sul significato del suo nome ecco che è possibile affermare che quest’ultimo prende il nome da Διωναῖα Diōnâia. Questo è nello specifico il nome con cui si fa riferimento alla famosa dea greca della bellezza e dell’amore ovvero Afrodite e tradotto significa “colei che è nata da Dione”. Tale nome nasconde anche un significato particolare e associato a tale pianta carnivora. Infatti, facendo riferimento a quello che è il significato più antico di tale nome, è possibile affermare che fa riferimento ad una preda attratta da un aspetto piacevole. Poco dopo però la preda in questione è destinata ad una fine piuttosto misera.

DESCRIZIONE

La Dionaea Muscipula è una pianta erbacea perenne la cui altezza può essere compresa tra i 10 e i 14 centimetri quando la pianta è in età adulta. Le foglie della Dionaea Muscipula sono nello specifico disposte a rosetta intorno al punto centrale e cambiano a seconda delle stagioni. Nello specifico in estate le foglie sono dritte. Nei mesi più freddi invece, e quindi in estate, le foglie entrano in quello che viene definito ‘periodo di dormienza’ ovvero si abbassano al suolo. Parlando invece delle radici della Dionaea Muscipula è possibile affermare che sono lunghe e sottili. La loro lunghezza può arrivare a misurare oltre 20 cm.

 Dionaea Muscipula
Dionaea Muscipula

CURE E PRECAUZIONI

La pianta carnivora Dionaea Muscipula, chiamata anche ‘acchiappamosche’ è una delle più vendute. È una pianta che ama molto l’esposizione al sole però è opportuno anche utilizzare ad esempio un telo ombreggiante per poter ripararla. Precauzione questa da mettere in atto soprattutto in estate quindi in quelli che sono i mesi più caldi in quanto l’eccessivo calore potrebbe causare una condizione di stress alla pianta. Poi ancora è opportuno precisare che si tratta di una pianta da esterno che quindi non va tenuta in casa. Inoltre è molto importante precisare che si tratta di una pianta semi palustre e quindi per tale motivo richiede una maggiore quantità di acqua. Nel corso della stagione vegetativa è quindi indicato tenere la pianta in un sottovaso con circa due o tre centimetri di acqua .

Invece durante la stagione di riposo è consigliato tenere la pianta sempre in un sottovaso ma con un livello minore di acqua ovvero massimo un centimetro. Ed è proprio nel corso della stagione di riposo che la pianta richiede di essere esposta alla pioggia ma è consigliato comunque evitare oltre che la grandine anche piogge intense.

Altro... Abitare
Agrifoglio
Agrifoglio: descrizione, proprietà e malattie

Tutti conoscono l'agrifoglio, pianta questa che fa nello specifico parte della famiglia Aquifoliaceae. Nonostante però siano in molti a conoscerla,...

Chiudi