Alimentazione Ricette

Cavolini di Bruxelles: proprietà, curiosità e una gustosa ricetta

Cavolini di Bruxelles
Cavolini di Bruxelles

I cavolini di Bruxelles, o Brassica oleracea, fanno parte della famiglia dei cavoli e sono ricchi di antiossidanti. Vengono considerati molto importanti per la prostata, le ossa e il cervello e vengono coltivati soprattutto nell’Europa centro-settentrionale. Si tratta di una verdura tipica della stagione invernale e nell’aspetto si presentano molto simili al cavolo nero ma in miniatura.

Cavolini di Bruxelles

Molto utilizzati in cucina, i cavolini di Bruxelles sono un ortaggio molto ricco di proprietà benefiche. Sono ricchi di sali minerali, tra cui ferro e fosforo. E poi ancora sono anche ricchi di fibre, proteine e vitamine. Più di preciso vitamine appartenenti al gruppo B, vitamina A e vitamina K. Inoltre svolgono anche una potente azione benefica sul metabolismo ormonale femminile ed inoltre, sempre ai cavolini di Bruxelles, sono legate e riconosciute importanti proprietà disintossicanti e anti-anemiche. Il loro gusto però non è amato da tutti, soprattutto da coloro che non sono abituati già da bambini a mangiare le verdure. Come gustare al meglio tale ortaggio di stagione e renderlo amato anche dai più piccoli? Qui di seguito potrete trovare tante gustose idee per tutta la famiglia.

Cavolini di Bruxelles e cous cous

Potrete scegliere di preparare il vostro cous cous invernale ed arricchire il suo sapore aggiungendo i cavolini di Bruxelles. Nello specifico gli ingredienti necessari per la preparazione di questa ricetta sono:

  • 1 mix di cous cous da 5,5 once;
  • 1 chilo di cavoletti di Bruxelles;
  • 3 cucchiai di olio d’oliva;
  • 1 cucchiaino di succo di limone;
  • 1 mazzo di spinaci (ricordate di rimuovere gli steli);
  • 1 cucchiaino di succo di limone;
  • sale e pepe.

Potrebbe interessarti anche: Biscotti allo zenzero, come prepararli?: ricetta originale

Cavolini di Bruxelles
Cavolini di Bruxelles

Procedimento

Per prima cosa bisognerà preparare la miscela di cous cous seguendo quelle che sono le istruzioni presenti sul pacchetto. In una padella grande aggiungete 2 cucchiai di olio d’oliva e scaldate a fuoco medio. Continuate aggiungendo i cavoletti di Bruxelles e poi il sale e il pepe a piacere. Coprite e continuate a cuocere per altri 15 minuti mescolando di tanto in tanto fino a quando i cavoletti di Bruxelles saranno diventati morbidi e dorati sui bordi. Nel frattempo in una padella media riscaldate un altro cucchiaio di olio d’oliva a fuoco medio e aggiungete gli spinaci lasciandoli cuocere fino a quando non saranno appassiti. A questo punto potrete toglierlo dal fuoco. Condite con succo di limone, fiocchi di peperoncino rosso e se lo desiderate potrete aggiungere, a piacere, anche sale e pepe.

Curiosità sui cavolini di Bruxelles

Il nome di tale ortaggio fa pensare che le sue origini siano legate al Belgio. In realtà però non è così in quanto secondo la tradizione i cavolini di Bruxelles sembrerebbero essere originari dell’Italia ed in seguito sarebbero stati poi importati in Belgio dai legionari romani. Attualmente circa tre quarti della produzione mondiale di questo speciale ortaggio sembrerebbe avvenire in Inghilterra mentre invece una buona parte sembrerebbe essere divisa tra Olanda e Francia. Inoltre in tanti non sanno che anticamente l’acqua di cottura dei cavolini di Bruxelles veniva utilizzata come rimedio per smaltire le sbornie.

Altro... Alimentazione, Ricette
Biscotti allo Zenzero
Biscotti allo zenzero, come prepararli?: ricetta originale

Tra i dolci tipici dei Paesi scandinavi vi troviamo i biscotti allo zenzero. Una spezia questa utilizzata oltre che nella...

Chiudi