Home » Camaleonti: descrizione, caratteristiche, alimentazione e curiosità
News

Camaleonti: descrizione, caratteristiche, alimentazione e curiosità

Camaleonti
Camaleonti

Il camaleonte è un rettile squamato, contraddistinto da alcune caratteristiche particolari. Tra questi annoveriamo sicuramente la sua capacità di mutare il colore. Hanno una lingua piuttosto lunga appiccicosa e retrattile, con la quale catturano gli insetti. Hanno degli occhi piuttosto grandi che ruotano indipendentemente da cosa fa l’altro. La parola camaleonte etimologicamente viene dal latino chamaeleon e letteralmente significa “leone sulla terra” o “leone nano”. Generalmente il camaleonte appartiene alla famiglia dei Sauri e come abbiamo visto sono dotati di una grande capacità di mimetizzarsi nell’ambiente circostante ma anche a seconda dell’umore. A tal riguardo in primavera, gli esemplari femmine tendono a diventare più scure e i maschi innamorati tendono ad assumere una colorazione più brillante e appaiono anche molto aggressivi.

Caratteristiche

Le dimensioni dei Camaleonti non sono standard ma variabili perché la loro lunghezza può andare dai 3 ai 60 cm. Al posto delle dita i Camaleonti hanno una sorta di tenaglia, con le quali si afferrano ai rami. Sulle zampe anteriori si trovano due artigli sul dito interno e altre tre sul dito interno, mentre sulle zampe posteriori è praticamente il contrario. Come già abbiamo detto, gli occhi dei Camaleonti sono piuttosto grandi e hanno una particolarità che li contraddistingue da tutti gli altri animali. Ovvero gli occhi dei Camaleonti riescono a ruotare e indipendentemente l’uno dall’altro e soprattutto questo permette al rettile di poter essere un ottimo osservatore.

Grazie all’occhio rotante Infatti il camaleonte riesci ad osservare a 360 gradi in ambiente circostante. La loro lingua è particolarmente lunga A volte anche più lunga del loro corpo. Al termine della stessa si trova una pallina contenente un muscolo appiccicoso che serve loro a catturare gli insetti e quindi le loro prede. Non hanno orecchie e pare che alcune specie riescano a comunicare attraverso delle Vibrazioni nei rami anche se risulta che siano Sordi.

Dove vivono

I camaleonti vivono per lo più in Africa e più nello specifico nel Madagascar. Esistono però alcune specie che hanno trovato il loro habitat naturale in alcune zone dell’Europa meridionale e più nello specifico in Grecia e Andalusia, ma anche nel Medio Oriente, in Asia minore, nello Sri Lanka, nella penisola arabica e infine in India. Vivono anche nei cespugli, ma principalmente sono delle specie arboree.

Alimentazione

camaleonte-comune_01

Lo abbiamo già in parte anticipato, i camaleonti generalmente si nutrono di insetti soprattutto grilli locuste e mantidi. Va detto però che alcune specie di camaleonti Soprattutto quelli più grandi riescono a nutrirsi anche gli uccelli di piccole dimensioni. Sembra non mangiano le mosche.

Curiosità

– I Camaleonti riescono a mimetizzarsi nell’ambiente circostante. Quando lo fanno è per distinguersi dallo sfondo e spiccare agli occhi di quello che potrebbe essere il pontenziale partner
– riflettono la luce come specchi
– sono privi di padiglione auricolare e anche di orecchio interno. Sembra però che non siano completamente Sordi perché riescono a sentire delle frequenze che risultano comprese tra i 200 Ei 600 Hz
– gli esemplari maschi sono più decorati, hanno delle grandi appendici nasali corna e creste.

Leggi articolo precedente:
Scottish Fold
Scottish fold: aspetto, carattere e prezzo del gatto dalle orecchie piegate

Coloro che amano i gatti sono sicuramente affascinati dalle diverse specie. Ognuna presenta una propria caratteristica, ed è questo il...

Chiudi