Home » Calorie finocchi: perfetti per chi segue una dieta dimagrante
Mangiare

Calorie finocchi: perfetti per chi segue una dieta dimagrante3 minuti di lettura

Calorie finocchi
Calorie finocchi

Tra gli ortaggi maggiormente apprezzati per il loro sapore profumo vi troviamo i finocchi. Questi vengono sempre più spesso utilizzati in cucina in quanto ricchi di proprietà benefiche per l’organismo ma anche per le poche calorie contenute. Ma, quali sono le caratteristiche principali e come utilizzare i finocchi in cucina?

Principali proprietà dei finocchi

Quando si parla del finocchio si fa nello specifico riferimento ad una pianta erbacea coltivata in particolar modo nei territori caratterizzati da clima mediterraneo. La semina del finocchio avviene di preciso nei mesi compresi tra febbraio e marzo mentre invece la raccolta avviene circa 90 giorni dopo, esattamente intorno al mese di giugno.

Parlando di proprietà è opportuno precisare che i finocchi sono composti per circa il 90% da acqua e per tale motivo vengono infatti considerati un fantastico diuretico e allo stesso tempo anche un buon digestivo. Per circa l’1% sono poi contenute proteine, per il 3% fibre e l’%1 è invece composto da ceneri e carboidrati. I finocchi sono molto ricchi di minerali ed in particolar modo sono presenti il potassio, il sodio, il fosforo, il calcio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il selenio e il manganese. Parlando invece di vitamine per la maggior parte contengono quelle appartenenti al gruppo A, B e vitamina C. E ancora, i finocchi sono ricchi di flavonoidi o fitoestrogeni.

Volendo fornire un dettagliato elenco di quelle che sono le proprietà dei finocchi è quindi possibile dire che tra queste vi troviamo quelle:

  • antinfiammatorie;
  • carminative;
  • diuretiche;
  • digestive;
  • depurative.

Poi ancora i finocchi agiscono regolarizzando il ciclo mestruale e alleviando i disturbi della menopausa, alleviando gli spasmi muscolari ed infine migliorando la funzione epatica.

Calorie finocchi
Calorie finocchi

Benefici e diversi usi in cucina

Parlando di benefici è invece possibile dire che i finocchi sono considerati degli ottimi alleati della pancia. Infatti agiscono aiutando a contrastare i crampi e gli spasmi, il vomito, problemi di aerofagia, diarrea, vermi e fermentazione intestinale. Ma non solo, sono considerati anche ottimi per combattere le mestruazioni irregolari e per favorire l’allattamento e la comparsa del tumore al seno. In pochi sanno che possono essere utilizzati anche in caso di bronchite e tosse e sono perfetti anche per calmare attacchi di gotta e curare i reumatismi.

Come utilizzare i finocchi in cucina? In realtà questi sono perfetti da utilizzare crudi come contorno ma possono anche essere gustati cotti. Nello specifico utilizzando i finocchi potranno essere preparate insalatone, sformati, vellutate e primi piatti.

Le calorie contenute nei finocchi

Come affermato in precedenza i finocchi sono composti per il 90% da acqua. Ma esattamente, quante sono le calorie contenute? A tale domanda è possibile rispondere affermando che tali ortaggi rientrano in assoluto tra i cibi meno calorici. In 100 grammi di finocchi sono infatti contenute solamente 9 calorie e proprio per tale motivo sono sempre molto consigliati per l’alimentazione di coloro che seguono una dieta dimagrante. In questi casi oltre che come ottimo contorno possono anche essere utilizzati come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio proprio per spezzare la fame.

Leggi articolo precedente:
Psoriasi delle unghie
Psoriasi delle unghie: cos’è, quali sono le cause e i sintomi comuni

Vi è mai capitato di aver sentito parlare di psoriasi delle unghie? Questa è l'espressione utilizzata per far riferimento ad...

Chiudi